Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Per i restanti lavoratori, cassa integrazione e mobilità volontaria

NES E COMPIANO, RIASSUNTI 228 ADDETTI DELLA VIGILANZA PRIVATA

Siglato l'accordo sindacale per il passaggio delle società a Sicuritalia


ROMA - Raggiunto l'accordo tra Sicuritalia e i sindacati per il passaggio di Nes e Istituto di vigilanza Compiano: in tarda serata la firma, dopo il secondo incontro della trattativa, un un hotel di Roma. Il gruppo comasco si era aggiudicato l'acquisizione dei rami della vigilanza privata delle due società trevigiane, messe in amministrazione straordinaria dopo lo scoppio dello scandalo sugli ammanchi nei caveau. Ora, dal prossimo primo gennaio, riassumerà, secondo l'offerta presentata e ritenuta vincente, 228 dipendenti, 217 guardie giurate e 11 tra amministrativi e commerciali. Secondo l'intesa con le organizzazioni di categoria, ai lavoratori verrà applicato l'integrativo provinciale, punto su cui i sindacati si sono fortemente battuti, non verrà invece riconosciuta la precedente anzianità di servizio, poichè l'azienda ritiene si tratti di assunzioni ex novo. Tutti gli addetti godranno di un contratto a tempo indeterminato e verranno inquadrati secondo le mansioni che andranno a svolgere.
Soddisfatti i sindacati per il salvataggio dei posti di lavoro, fino a qualche mese fa a rischio per le critiche condizioni delle due società. Sicuritalia, tuttavia, non si è discostata dal numero di assunzioni proposto in origine (il gruppo verserà anche 8,5 milioni di euro per l'acquisizione), come auspicato dai confederali. Restano esclusi circa una cinquantina di addetti alla vigilanza provata, più altri 220 dipendenti circa del comparto trasporto valori e delle sale conta. Per costoro continuerà la cassa integrazione fino al prossimo ottobre. L'accordo prevede anche la possibilità, per chi ne farà richiesta entro il 31 dicembre, di entrare in mobilità senza la necessità di liberatoria dell'azienda (per poter usufruire dell'ammortizzatore prima dell'entrata in vigore delle norme più restrittive previste dalla riforma Fornero). Resta ancora aperta la partita delle sale conta: secondo quanto dichiarato anche dal commissario Sante Casonato, ci sarebbero dei contatti per rilevare anche queste strutture.