Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la pi¨ importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Aeroporto paralizzato dalle 9.02, presunto ordigno su un volo in arrivo da Londra

"C'╚ UNA BOMBA": DOPPIO ALLARME AL TRIBUNALE E AL "CANOVA"

Telefonata minatoria poco dopo le 9, Palazzo di Giustizia evacuato


TREVISO - (NC) La "solita" chiamata minatoria giunta al centralino del tribunale, l'evacuazione con dipendenti, avvocati, cancellieri e magistrati costretti ad attendere per oltre un'ora all'esterno, in attesa dei controlli svolti da carabinieri e polizia all'interno del palazzo di giustizia. Un film già visto quello di questo ennesimo allarme bomba, scattato poco dopo le 8.45 di stamani in via Verdi. Si tratta dell'ottavo episodio in questo 2014. A contattare il centralino del tribunale è stata un anonimo con voce maschile ed inflessione araba che ha annunciato: "Colpiremo il tribunale di Treviso". Subito è scattata la procedura di evacuazione dell'edificio e la bonifica. A inizio dicembre, proprio per ovviare al ripetersi di questi allarmi era stato installato all'ingresso del palazzo di giustizia un metal detector. Doveva essere una sorta di deterrente per i “bombaroli” ma così non è stato. Solo poco dopo le 11, a bonifica terminata, i processi sono potuti riprendere regolarmente. Sull'episodio indaga ora la Digos della polizia. Durante il controllo è stata ritrovata nei pressi del bar del tribunale una borsa sospetta che si è rivelata essere di proprietà di una delle dipendenti. Qualche minuto dopo la telefonata minatoria giunta in via Verdi ne è arrivata una seconda, alle 9.02: riguardava questa volta l'aeroporto Canova. "C'è una bomba sul volo in arrivo da Londra". Queste le poche parole pronunciate da una donna, con accento straniero ed "r" moscia, al telefono di una radio locale che ha subito comunicato quanto avvenuto all'ufficio informazioni di Aertre. L'aeromobile Ryanair, atterrato alle 9.45, è stato spostato in una pista isolata dello scalo trevigiano e perquisito da artificieri ed unità cinofile. In supporto sono intervenuti gli agenti della polizia aeroportuale, i carabinieri, i vigili del fuoco del distaccamento del "Canova", la Guardia di Finanza e la polizia locale. Lo scalo, a causa di questo allarme bomba, è rimasto paralizzato per circa due ore con i passeggeri accompagnati all'esterno dell'aerostazione: poco dopo le 11.15 la situazione è tornata alla normalità. I voli in partenza ed in arrivo non hanno tuttavia subito ritardi e non si sono verificati ne' dirottamenti, ne' cancellazioni. Per il “Canova” si tratta del quarto allarme bomba nel corso di quest'anno: i precedenti risalgono al 22 aprile, al 29 settembre e al 14 ottobre.