Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Anche Treviso piange la scomparsa a 78 anni della grande attrice marchigiana

ADDIO VIRNA LISI, RESTERAI PER SEMPRE NEL CUORE DEI TREVIGIANI

Era diventata famosa nel film Signore e signori come Milena Zulian


TREVISO -  Anche Treviso piange la scomparsa di Virna Lisi, l'indimenticale cassiera Milena Zulian del bar in piazza dei Signori nel film Signore e Signori di Pietro Germi del 1965, morta a Roma a 78 anni, dopo una breve malattia. Virna Lisi, che a Treviso era rimasta molto legata, tanto da tornarci ripetutamente, l'ultima volta nel 2008, era nativa di Ancona. In realtà si chiamava Virna Pieralisi ed era una delle icone del cinema italiano. Conobbe il successo negli anni ’50 per una carriera che è durata tutta la vita e che negli anni Sessanta l’ha portata anche a Hollywood, parentesi però interrotta prematuramente perchè da lei non gradita. Tra i registi con cui ha lavorato fra gli altri vanno citati Dino Risi, Mario Monicelli, Franco Brusati, Mauro Bolognini, Alberto Lattuada. Aveva avuto grande popolarità anche in televisione per i caroselli della Chlorodont: "Con quella bocca può dire ciò che vuole".