Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Da quelli "de Pria" e della Gobba a quelli ormai inglobati nelle strade

TREVISO, CITTÀ D'ACQUA E DI PONTI NEL CALENDARIO DELL'ICONOGRAFICA

Presentato l'almanacco 2015 con immagini da vecchie cartoline


TREVISO - Sono i ponti di Treviso i protagonisti del calendario 2015 della Società Iconografica Trivigiana. Da ormai 14 anni, la benemerita associazione pubblica un lunario dedicato a vari aspetti della città e divenuto ormai un oggetto di culto tra gli appassionati di storia locale: le immagini, tratte da cartoline d'epoca, e le puntuali spiegazioni abbinate sono così l'occasione non solo per recuperare la memoria di luoghi e manufatti, ma anche per scoprire l'evoluzione cittadina.
Ad illustrare lo scorrere dei mesi del ormai imminente nuovo anno, sono dunque i collegamenti sui corsi d'acqua. “Treviso è di per sé un'isola, circondata su tutti i lati da Sile, Botteniga e dalla Fossa esterna – spiega Francesco Turchetto, presidente dell'Iconografica -. E ancor più, all'interno delle Mura, le ramificazioni dei Cagnani danno luogo a un tessuto di canali e isolotti unite da ponti”.  Ecco allora quelli più noti e tutt'oggi riconoscibili, come ponte de Pria, Dante, de la Goba, ma pure quelli nei decenni inglobati nelle costruzioni, divenendo di fatto semplici tratti di strade o vicoli.
Ma il tema dell'almanacco 2015, tuttavia, è stato scelto anche per il suo valore simbolico di stretta attualità, come ricorda ancora Turchetto: “Tutti dovremmo essere ponti tra le persone e le comunità di buona volontà. Oggi è tempo di costruire ponti, non più muri”. Il calendario, stampato come sempre dalla Tipografia Sile, che tra l'altro festeggia i 50 anni di attività, sarà distribuito a tutti gli iscritti della Società Iconografica.