Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/227: JUSTIN THOMAS SENZA RIVALI AL BRIDGESTONE INVITATIONAL

Il terzo evento del circuito World Golf Championship


AKRON (USA) - È Francesco Molinari a godere il favore degli spettatori. Lo divide con il leader mondiale Dustin Johnson, che di WGC ne ha già conquistati cinque. Anche Tiger Woods, riemerso grazie alla bella prestazione nell’Open Championship, è atteso con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/226: UN BEL COMPLEANNO FESTEGGIATO SUL FAIRWAY

Torneo e party in onore di Luigino Conti, patron di Ca' della Nave


MARTELLAGO - Una Louisiana a due, per festeggiare il genetliaco di Luigino Conti, direttore del Club Cà della Nave, persona che sa farsi benvolere.Luigino, che ormai da tre anni ha assunto la dirigenza del Circolo trovando nel suo cammino un mare di difficoltà, è riuscito a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/225: CON L'ACI SI GIOCA NEL BOSCO DELLA SERENISSIMA

Al Golf Cansiglio il torneo promosso dall'Automobile Club


TAMBRE D'ALPAGO - L’Automobile Club d’Italia ha cura dei propri soci: al di là del suo compito d’istituto su tutto quanto è attinente all’automobile, mette a loro disposizione un Campionato italiano di Golf, che gira da aprile ad agosto, su 28 tra i...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sotto accusa l'ex seconda linea del Benetton Rugby e della nazionale italiana

ALIMENTI NON VERSATI: STEFANO ANNIBAL ASSOLTO DAL GIUDICE

Alla base dei mancati pagamenti una difficile situazione economica


TREVISO - (gp) Da ex seconda linea del Benetton sarebbe ridotto sul lastrico. Motivo per cui, finito a processo con l'accusa di non aver versato gli assegni di mantenimento per il figlio minore all'ex moglie, è stato assolto perchè il fatto non costituisce reato. In aula è stato lui stesso a spiegare i problemi che ha dovuto affrontare negli ultimi anni e il perchè quelle accuse nei suoi confronti sarebbero infondate. A chiedere l'esame di Stefano Annibal, ex rugbista del Benetton Treviso e della Nazionale era stato il suo legale, l'avvocato Stefano Zoccarato. Il 53enne di Villorba, dopo una condanna a sei mesi (pena sospesa) per le stesse accuse (sentenza già appellata dall'avvocato Zoccarato), era stato trascinato nuovamente in aula dall'ex moglie, che si è costituita parte civile con l'avvocato Davide Favotto, non per vendetta ma per avere giustizia, chiedendo 34 mila euro di risarcimento per gli assegni arretrati non versati. La donna sosteneva di non aver percepito in totale 55 mensilità di mantenimento (pari a 27.500 euro, compresi i 17 mila) ai quali si aggiungono più di 5 mila euro per le spese dentistiche del figlio. La difesa di Annibal ha dimostrato però che le condotte contestate all'ex rugbista erano solo il frutto di una difficile situazione economica. Dopo 313 partite con i colori del Benetton e 23 con la maglia azzurra, "Il prof" disse addio al rugby e iniziò un’attività imprenditoriale nel campo dell’abbigliamento, che però naufragò. Per un anno Annibal avrebbe pagato i 500 euro al mese all'ex moglie ma, a fronte della difficile situazione economica, non fu più in grado di farlo in seguito. A sostegno di questa tesi, l'avvocato Zoccarato ha depositato in aula il certificato che attestava come dal 2011 Annibal risulti disoccupato e i documenti che affermano come non abbia proprietà.