Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

AUDIO la polemica su Facebook: "Chi ruba ormai non va pił in galera"

BLITZ DEI LADRI NELL'ABITAZIONE DELL'ASSESSORE MIRKO LORENZON

Colpo dei soliti "topi d'appartamento" in via Grave a Negrisia


PONTE DI PIAVE - (NC) Incursione dei ladri nella tarda serata di giovedì l'abitazione dell'assessore provinciale alla protezione civile, Mirko Lorenzon, in via Grave a Negrisia. I malviventi, stando alla ricostruzione fornita dallo stesso Lorenzon in un post di denuncia su Facebook, si sono arrampicati sulla ringhiera del terrazzino di casa ed hanno poi scassinato una porta. I "topi d'appartamento" hanno messo a soqquadro l'intera abitazione, a caccia di denaro e gioielli ma si sono accontentati di un cannocchiale a treppiede di valore. L'assessore ha scoperto il furto verso le 22.30, una volta rincasato, ed ha subito contattato i carabinieri di Ponte di Piave per segnalare l'episodio: probabilmente i malviventi sono stati disturbati dal sopraggiungere del padrone di casa.

Questo il commento rilasciato via Facebook da Mirko Lorenzon. "Alcune considerazioni sono da fare visti i sempre più continui furti che lasciano un segno non indifferente sui cittadini circa lo stato di sicurezza e la relativa percezione. Sarebbe cosa giusta che il governo centrale anziché finanziare l'operazione scellerata di mare nostrum, che è costa milioni e milioni di euro, investi di più sulla sicurezza dei nostri cittadini potenziando le forze dell'ordine di personale e mezzi che sono ad oggi insufficienti a garantire la tranquillita dei nostri territori sempre di più violentati da atti criminosi. Solo così si può parlare di Stato di diritto. Non ultimo la depenalizzazione di alcuni reati come i furti. CHI RUBA ORMAI NON VA PIÙ IN GALERA e questo è una cosa vergognosa e vomitevole anche nei confronti delle forze dell'ordine che ogni giorno rischiano con la loro pelle. Forse certi governanti che girano con i codazzi di scorte non sentono e non percepiscono la necessità di una maggiore sicurezza che hanno bisogno i nostri cittadini".