Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la più importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Gazzola: "Meglio 20 euro in più a qualcuno, ma salvaguardare le fasce deboli"

TASI, IL COMUNE VUOL CONFERMARE LE DETRAZIONI ANCHE PER IL 2015

Ca' Sugana al lavoro dopo lo stop agli aumenti deciso dal governo


TREVISO - Anche il prossimo anno, molti cittadini trevigiani potranno beneficiare della detrazione sulla Tasi per la prima casa. Un emendamento alla legge di Stabilità, presentato da governo e in discussione al Senato in queste ore, infatti, prorogherà anche per il 2015 il regime della “tassa sui servizi indivisibili” già in vigore. E, in base a questa normativa, come ha sottolineato l'assessore al Bilancio, Alessandra Gazzola, il Comune sarebbe intenzionato a confermare le agevolazioni. Anche se, probabilmente, non verrà mantenuta la franchigia indistinta di fino a 200 euro, che quest'anno, ha di fatto esentato dal versamento tutti i proprietari di abitazioni fino a 790 euro di rendita catastale. Ora gli uffici comunali dovranno rivedere le simulazioni di bilancio, secondo le nuove disposizioni: “Quel che conta è che potremo mantenere le facilitazioni per le fasce più deboli – spiega Gazzola -. Con la nuova norma ci sono margini per ragionare sulle detrazioni, in base al principio di equità contributiva che ci ispira: riteniamo sia meglio far pagare 20 euro in più di Tasi a qualcuno, anziché essere costretti ad agire sull'addizionale Irpef”.
La questione è legata al rinvio della cosiddetta “local tax”, l'imposta unica che dovrebbe riunire Imu e Tasi, annunciata dal premio, ma che pare destinata a slittare al 2016. La legge di Stabilità lasciava alle singole amministrazioni discrezionalità di aumentare l'aliquota massima della Tasi dall'attuale 3,3 per mille fino al 6 per mille. Nel timore di una stangata generalizzata, tuttavia, l'esecutivo stesso ha deciso di correre ai ripari inserendo nel testo di legge una modifica per congelare i rincari.