Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 È DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Vergognosa prestazione dei biancoverdi, che cedono 0-48 ad Edinburgh

IL BENETTON NON C'È PIÙ: IN SCOZIA ARRIVA L'ENNESIMA DISFATTA

Nel diluvio di Murrayfield naufragio totale per i Leoni: 6 mete a 0


EDINBURGH - Altra ignobile disfatta: dopo il 67-0 subito a Northampton, ecco il 48-0 rifilato dall'Edinburgh. Il Benetton non c'è più. 115 punti subiti in due gare senza nemmeno segnarne uno: mai successo. I padroni di casa vanno in meta dopo appena 44 secondi sfruttando una serie di bei passaggi, che mettono in moto Tonks che a sua volta serve all'interno il mediano di mischia Hidalgo-Clyne che può volare quasi in bandierina. Lo stesso trasforma per il 7-0, ma successivamente fallisce un facile calcio piazzato centrale. Dopo una punizione, al 26' arriva la seconda meta: Treviso si salva una prima volta con una rimessa rubata da Corniel Van Zyl, ma non la seconda quando i rossoneri impostano il maul avanzante che guadagna metri e porta oltre la linea capitan Coman. Nella ripresa non aumenta di certo lo spettacolo e la formazione italiana continua a soffrire e a non trovare il bandolo della matassa. Hidalgo-Clyne va nuovamente per i pali e poi è il pilone subentrato Nel a trovare la via della meta per il 27-0. Un altro sostituto, il mediano di mischia Hart, approfitta poco dopo dell'azione personale di Visser per realizzare la meta del bonus. Il Benetton già con un uomo in meno (cartellino giallo a Francesco Minto) perde decisamente la testa e rimedia anche un cartellino rosso per Romulo Acosta. Nel finale Grant e Denton aumentano ulteriormente il divario.


EDINBURGH-BENETTON
48-0

EDINBURGH: Cuthbert; Fife, Beard, Strauss (st 1' Dominguez), Visser; Tonks (st 21' Heathcote), Hidalgo-Clyne (st 21' Hart); Denton, Grant, Coman (st 24' McInally); Toolis (st 24' Atkins), McKenzie; Andress (st 16' Nel), Cochrane (st 21' Hilterbrand), Dickinson (st 24' Shiells). All. Solomons.

BENETTON TREVISO: Hayward; Ragusi, Morisi (st 12' Bacchin), Christie, Nitoglia (st 27' Muccignat); Carlisle, Lucchese (st 3' Ambrosini); Budd, Minto, Favaro (st 24' Luamanu); Van Zyl (st 32' Fuser), Vallejos; Muccignat (st 5' Acosta), Giazzon, Zanusso (st 11' Anae). A disp.: Novak, Trevisan. All. Casellato.

ARBITRO: Wilkinson della Federazione Irlandese.

NOTE: pt 17-0; cartellino giallo a: Minto (st 15'), Hart (st 26'); cartellino rosso a: Acosta (st 26') spettatori: 2768; Guinness PRO12 man of the match: Roddy Grant (Edinburgh); calciatori: Edinburgh 8/9 (Hidalgo-Clyne 5/6, Heathcote 3/3), punti in classifica: Edinburgh 5, Benetton Treviso 0.