Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Problema grave e affrontato con superficialità e improvvisazione dal Governo"

ALTRI 2MILA PROFUGHI IN ARRIVO IN VENETO

Zaia: "Anche in Veneto inchiesta su infiltrazioni dell'Isis"


VENEZIA - “Altri 2.000 profughi in arrivo in Veneto non pareggiano il conto dei 3.700 giá assegnati ai nostri territori contro la sua volontà, perché non abbiamo mai approvato quel Piano nazionale che li distribuiva tre le Regioni. 2.000 che si aggiungono agli almeno altri 5-6.000 realmente arrivati (alla faccia del Piano!) e poi scomparsi nel nulla, divenuti fantasmi e consegnati ad altre sofferenze e privazioni, alla criminalità o, peggio, spariti apposta per fare qualcosa di tanto pericoloso che la Procura di Palermo ha aperto un’inchiesta sulle possibili infiltrazioni dell’Isis tra loro. Almeno ci si risparmi l’ipocrisia del balletto sui numeri”.
Lo dichiara il Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia, dicendosi “preoccupato e assolutamente contrario all’invio in Veneto di altri 2.000 migranti di Mare Nostrum/Triton". “Il problema esiste, è diffuso e grave perché affrontato con superficialità e improvvisazione dal Governo – incalza Zaia – e per l’ennesima volta viene scaricato sui territori e sui Sindaci, come se non avessero altri mille problemi da affrontare per gestire con il minimo danno possibile sui loro cittadini la mannaia che anche su di loro sta abbattendo la legge di stabilità”. “Ma adesso – conclude Zaia – la Procura di Palermo, con la sua indagine, ci dice che dobbiamo guardarci anche da un’ipotesi di pericolo terrorismo. Ce n’è a sufficienza per chiedere che l’indagine venga allargata anche alle Procure venete e degli altri territori investiti da questo esodo e per pretendere almeno controlli seri su chi viene inviato. Uno per uno, non a gruppi di 10 o 20 come accaduto per gli aspetti sanitari”.