Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Problema grave e affrontato con superficialità e improvvisazione dal Governo"

ALTRI 2MILA PROFUGHI IN ARRIVO IN VENETO

Zaia: "Anche in Veneto inchiesta su infiltrazioni dell'Isis"


VENEZIA - “Altri 2.000 profughi in arrivo in Veneto non pareggiano il conto dei 3.700 giá assegnati ai nostri territori contro la sua volontà, perché non abbiamo mai approvato quel Piano nazionale che li distribuiva tre le Regioni. 2.000 che si aggiungono agli almeno altri 5-6.000 realmente arrivati (alla faccia del Piano!) e poi scomparsi nel nulla, divenuti fantasmi e consegnati ad altre sofferenze e privazioni, alla criminalità o, peggio, spariti apposta per fare qualcosa di tanto pericoloso che la Procura di Palermo ha aperto un’inchiesta sulle possibili infiltrazioni dell’Isis tra loro. Almeno ci si risparmi l’ipocrisia del balletto sui numeri”.
Lo dichiara il Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia, dicendosi “preoccupato e assolutamente contrario all’invio in Veneto di altri 2.000 migranti di Mare Nostrum/Triton". “Il problema esiste, è diffuso e grave perché affrontato con superficialità e improvvisazione dal Governo – incalza Zaia – e per l’ennesima volta viene scaricato sui territori e sui Sindaci, come se non avessero altri mille problemi da affrontare per gestire con il minimo danno possibile sui loro cittadini la mannaia che anche su di loro sta abbattendo la legge di stabilità”. “Ma adesso – conclude Zaia – la Procura di Palermo, con la sua indagine, ci dice che dobbiamo guardarci anche da un’ipotesi di pericolo terrorismo. Ce n’è a sufficienza per chiedere che l’indagine venga allargata anche alle Procure venete e degli altri territori investiti da questo esodo e per pretendere almeno controlli seri su chi viene inviato. Uno per uno, non a gruppi di 10 o 20 come accaduto per gli aspetti sanitari”.