Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I riconoscimenti a Cristina Toffoli e a Francesco De Biasi

KEYLINE PREMIA I FIGLI DEI DIPENDENTI PIŁ BRAVI ALL'UNIVERSITĄ

L'azienda di Conegliano consegna due borse di studio da 500 euro


CONEGLIANO - Due borse di studio da 500 euro ciascuna. Le ha consegnate Keyline, l’azienda di Conegliano che da 250 anni produce chiavi e macchine duplicatrici, a due studenti universitari figli di propri dipendenti. A riceverle dalle mani dell’amministratrice unica Mariacristina Gribaudi (le borse di studio sono intitolate alla memoria del padre Carlo), sono stati Cristina Toffoli, studentessa di scienze psicologiche della personalità, e Francesco De Biasi, iscritto al corso di laurea in economia e gestione delle arti; entrambi vantano una media di voti superiore a 26. L’iniziativa si inserisce tra le numerose attività del bilancio sociale dell’azienda fondata da Massimo Bianchi, che ha riunito nel proprio stabilimento gli oltre cento dipendenti con le loro famiglie, i fornitori e numerosi ospiti (tra questi anche Franco Torrini, fondatore dell’Unione imprese storiche italiane e rappresentante dell’industria di famiglia che risale al 1369, la nona più antica al mondo). Nell’occasione è stato anche presentato il calendario 2015 realizzato dal fotografo Thomas Quintavalle (che vive tra Venezia e Berlino) inserito nel progetto sulle imprese storiche, pubblicato in collaborazione con la Biennale internazionale d’arte contemporanea di Firenze. Il 2015 sarà l’anno europeo del Patrimonio archeologico industriale e il progetto fotografico “Le mani della tradizione” traccia un sentiero dell’impresa storica italiana di cui Keyline fa orgogliosamente parte.