Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEO Alla fine di Mussolente-Vedelago (serie D) ha colpito il direttore di gara

PUGNI ALL'ARBITRO: DASPO PER QUATTRO ANNI AD UN CALCIATORE

Pietro Montino, 24 anni, è già stato squalificato dalla Figc fino al 2018


VEDELAGO - Al termine della partita di calcio a cinque, Mussolente-Futsal Vedelago, gara valida per il campionato di serie D, girone G, e disputata a Ca' Rainati di San Zenone lo scorso 12 dicembre, aveva colpito con un violento pugno all'addome l'arbitro che lo aveva ammonito. Il match si concluse sul punteggio di 1-1: il pareggio allo scadere del Mussolente scatenò l'ira furibonda dei giocatori vedelaghesi. A rendersi protagonista dell'aggressione fisica al direttore di gara era stato un 24enne di Castelfranco, Pietro Montino. Il giovane, già squalificato dalla Figc per tre anni e mezzo (fino al 30 giugno 2018), è finito anche nel mirino della Questura di Treviso. La polizia ha disposto per il calciatore un daspo della durata di 4 anni. In base al provvedimento, firmato dal Questore, il 24enne non potrà assistere come spettatore a nessuna gara di calcio e calcio a cinque, di tutte le categorie, e non potrà accedere presso le strutture in cui vengono disputati gli incontri della sua ex squadra, nelle due ore precedenti e nelle due ore seguenti alle partite. Inoltre il giovane non potrà neppure partecipare ad eventuali trasferte all'estero del futsal Vedelago. Dopo l'aggressione l'arbitro, un 24enne trevigiano, fu costretto a recarsi presso il pronto soccorso per insufficienza respiratoria e forti conati di vomito: per lui furono cinque i giorni di prognosi. Il direttore di gara ha inoltre chiesto ufficialmente alla federazione di poter sporgere denuncia nei confronti del calciatore. Ai nostri microfoni il dirigente della divisione anticrimine della Questura di Treviso, Luca Migliorini.Il dirigente della Digos, Gianfabrizio Moschini, e Luca Migliorini, dirigente settore Anticrimine della polizia