Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'inziativa nella "Cena dei tre brodi" promossa dal noto ristorante trevigiano

CAPODANNO DELLA GASTRONOMIA, IL PREMIO ALBERTINI A SQUIZZATO

La quarta edizione del riconoscimento all'ex giornalista Rai


VENTURALI DI VILLORBA - E’ andata al giornalista Angelo Squizzato la quarta edizione del “Premio Albertini. L’anno 2015 si è subito aperto, il primo gennaio, con una serata gastronomica di alto livello nella quale il menù gustoso ma ben più leggero ne “La Cena dei tre brodi” è stato il momento clou.
Una serata nata appena pochi anni fa, quasi per scherzo, quella “Dei tre brodetti” (passatelli, trippa, pesce) giusto per ritrovarsi, dopo le abbuffate delle feste e del cenone di Capodanno, con gli amici a depurarsi, appunto, con un buon brodo. Appuntamento che ha poi trovato sempre più conferme, diventando un vero e proprio ‘must’ gastronomico. E questa ‘rimpatriata’ del ‘primo dell’anno’ organizzata per un esclusivo numero di raffinati degustatori, al di fuori delle cosiddette feste comandate, ha assunto il privilegio di essere il momento propizio per celebrare personalità che si sono impegnate e distinte nella valorizzazione della cultura enogastronomica trevigiana e non solo. Quest’anno la famiglia Albertini (Guido, la moglie Graziella e i figli Filippo ed Alessandro) ha deciso di conferire al giornalista Rai in pensione, Angelo Squizzato, il trofeo opera dello scultore in ferro Savino Marsura. In ordine sparso, già protagonisti del premio, il regista Paolo Trevisi ambasciatore di cultura veneta in tutto il mondo (fu, tra l’altro, il primo a portare la Turandot di Giacomo Puccini a Pechino, quando per il regime ancora era bandita). Come attore ancor oggi Paolo Trevisi è in tournée in tutta Italia con Giorgio Albertazzi, interpretando ne ‘il Mercante di Venezia’ di William Shakespeare, il Doge di Venezia. Tra i premiati anche il giornalista Michele Miriade, notissimo ed apprezzato divulgatore della buona cucina di Marca, per il Gazzettino, e non ultima ma prima tra i premiati, nel 2012, Teresa Perissinotto Vendramel, delegata trevigiana di quella che è una delle istituzioni, se non l’istituzione italiana della buona cucina, appunto ‘l’Accademia Italiana della Cucina’, quest’anno premiato un altro grande conoscitore del territorio e divulgatore delle tipicità enogastronomiche del territorio.
Infine protagonista il menù della serata, i tre raffinati brodi, serviti agli amici commensali per iniziare in modo leggero e gustoso questo 2015: la rinomata “zuppa di pesce”, i passatelli e la trippa in brodo.