Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/194: IN SUDAFRICA IL PENULTIMO ATTO DELL'EUROPEAN TOUR

Vittoria per l'indolo di casa Brendan Grace


Dopo il Turkish Open, giocato ad Antalya la scorsa settimana e conquistato da Justin Rose, siamo ora al Gary Player GC di Sun City (par 72) in Sudafrica, dove, dal 9 al 12 novembre, si disputa il Nedbank Golf Challenge penultimo atto dell’European Tour, e settimo degli otto eventi delle Rolex...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/193: IN OMAN SI CONCLUDE LA CORSA DEL CHALLENGE

In palio la "carta" per l'European Tour


MUSCAT - Ricordiamo brevemente cos’è il Challenge, chiamato un tempo Satellite. È un Tour organizzato dal PGA European Tour, con la serie di tornei di golf professionali. È finalizzato allo sviluppo e alla promozione degli atleti al Tour europeo, che si classificano in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/192: JUSTIN ROSE, RIMONTA VINCENTE IN CINA

Il Wgc di Shanghai si decide solo nel giro finale


SHANGHAI - Sul percorso dello Sheshan International GC (par 72), a Shanghai, dal 26 al 29 ottobre, si è giocato il quarto e ultimo torneo stagionale, del World Golf Championship, il mini circuito mondiale, a cui sono stati ammessi appena 78 concorrenti, solo i grandi. Com’è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Match durissimo soprattutto nella ripresa, Treviso con 3 gialli

ALLA 100^ IN CELTIC I LEONI SBRANANO DI NUOVO LE ZEBRE 17-15

Ora il Benetton ha lasciato l'ultimo posto ai parmensi


TREVISO - Centesima partita celtica e secondo derby che finisce tra i festeggiamenti per il Benetton Treviso che esce vincitore da Monigo con una grande prova di cuore e sacrificio.
A portarsi in vantaggio sono le Zebre, dopo un errore di Jayden Hayward dalla piazzola, Padovani non fa altrettanto e realizza i primi tre punti.
L'estremo biancoverde, tuttavia, replica subito un paio di minuti più tardi.
La prima meta arriva dopo il quarto di gara iniziale, con Michele Campagnaro a fare da spia e a trovare l'intercetto che vale il 10-3.
La prima frazione di gioco vive molto sul piano tattico e a livello di studio e termina così senza ulteriori emozioni.
La ripresa si apre con due mete di Sarto annullate dopo revisione del tmo.
Le Zebre entrano in campo con alcuni cambi e un piglio diverso e ancora Sarto al 10' arriva vicino alla marcatura pesante dopo un bel break di Haimona, ma stavolta è la difesa trevigiana a tenere e a portare fuori l'ala patavina.
La fase più delicata per il XV della Marca inizia tre minuti dopo con il primo cartellino giallo comminato a Matteo Muccignat per un placcaggio irregolare e poi anche Darcy Rae rientrato al suo posto. Si inizia a fare no contest in mischia.
Poco dopo anche Enrico Bacchin viene mandato in sin bin per dieci minuti.
Le Zebre ne approfittano e trovano la spinta del maul che li porta oltre con Geldenhuys.
Ma la reazione di Treviso è incredibile con Edoardo Gori che inventa e finalizza con un grande slalom personale. Jayden Hayward trasforma, mentre Haimona sbaglia un paio di calci.
In pieno recupero arriva per le Zebre la meta di Leonard che vale il punto di bonus ed il risultato finale di 17-15.

MARCATORI: pt 11' Padovani p.; 13' Hayward p.; 22' Campagnaro meta tr. Hayward; st 29' Geldenhuys meta; 31' Gori meta tr. Hayward; 40' Leonard meta tr. Haimona.

BENETTON TREVISO: Hayward; Esposito, Campagnaro, Bacchin (st 35' Morisi), Nitoglia; Christie, Seniloli (st 5' Gori); Budd, Minto (st 1' Zanni), Favaro (st 33' Barbini); Van Zyl, Pavanello; Rae (st 1' Muccignat, st 33' Rae), Giazzon (st 28' Anae), Zanusso (st 33' Novak). A disp.: Fuser. All. Casellato.

ZEBRE: Odiete; Toniolatti, Iannone, Pratichetti (st 1' Haimona), Sarto; Padovani (st 30' Mi. Bergamasco), Palazzani (st 1' Leonard); Van Schalkwyk, Ma. Bergamasco (st 33' Bernabò), Cristiano; Bortolami (st 10' Biagi), Geldenhuys; Chistolini (st 33' Redolfini), Manici (st 24' Fabiani), De Marchi (st 35' Scarsini). All. Cavinato.

ARBITRO: Conway della Federazione Irlandese.

NOTE: pt 10-3; cartellino giallo a: Muccignat (st 13'), Rae (st 21'), Bacchin (st 25'), Toniolatti (st 36'); spettatori: 4925; Guinness PRO12 man of the match: Simone Favaro (Benetton Treviso); calciatori: Benetton Treviso 3/4 (Hayward 3/4), Zebre 2/5 (Padovani 1/2, Haimona 1/3); punti in classifica: Benetton Treviso 4, Zebre 1.