Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderÓ il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

AUDIO L'interpretazione del fal˛ del professor Emanuele Bell˛

PRONOSTEGO DEL PANEVIN: "FUMO A REB╚L MA FALIVE A GARB╠N"

SarÓ ancora un anno interlocutorio ma sotto il segno dell'ottimismo


TREVISO - Grande partecipazione di pubblico nei tanti panevin accesi nella notte dell'Epifania nella Marca trevigiana. E dato il freddo in tanti si sono stretti attorno al fuoco sorseggiando un vin brulè e addentato una fetta di Pinza, e molti i dolciumi distribuiti nelle calze per i più piccoli. C'era grande attesa però anche per il tradizionale "pronostego" segnato dal fumo e dalla faville che si alzano dalla catasta. E l'interpretazione l'abbiamo affidata al professor Emanuele Bellò, esperto studioso della cultura tradizionale trevigiana, che ha assistito al falò presso le Ca' Mate a Casier. "Il fumo era a rebèl, aveva un senso vorticoso e questo è presagio di un anno positivo, ma le faville sono invece andate a Garbìn, ovvero verso il libeccio (sud/sud-est) e questo è sintomo di un trand ancora altalenante. In sostanza il 2015 pronosticato dai panevin, un po' di tutta la provincia è il medesimo: non bene, ne male, con segnali di ripresa - conclude il professor Emanuele Bellò - anno interlocutorio... un po' come adesso, siamo in crisi ma c'è qualche segnale di ottimismo."


Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
05/01/2015 - Ecco la notte dei Panevin: la Marca si accende di fal˛