Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Da oggi il giocatore non fa più parte della rosa biancoverde

BENETTON RUGBY E AUVA'A, LE STRADE SI DIVIDONO

Rescissione consensuale del contratto con il terza linea neozelandese


TREVISO - E' durata poco più di sei mesi l'avventura in biancoverde di Leo Auva'a. Il Benetton Rugby Treviso ha comunicato di aver trovato l'accordo per una rescissione consensuale del contratto in corso con il terza linea neozelandese di origini samoane. A partire da oggi, dunque, Auva'a non fa più parte della rosa del Leoni: arrivato in estate dal Leinster, il possente giocatore (193 cm per 122 chili) era uno dei nuovi acquisti destinati a rafforzare il pack dopo le numerose partenze al termine della scorsa stagione.
Diversi nuovi innesti stranieri, tuttavia, non avevano pienamente convito e, da settimane, in Ghirada si vociferava di possibili tagli. L'addio, alla fine, è toccato al 29enne avanti, forse anche in considerazione dell'abbondanza nel reparto delle "terze" con il pieno renintegro di Minto e Favero.
"Benetton Rugby Treviso - prosegue la stringata nota - augura a Leo le migliori soddisfazioni per il prosieguo della sua futura attività rugbistica".