Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

La seconda puntata delle conversazioni con il senatore Gianni Girotto

IL DOMINIO DELLA FINANZA E L'INFLUENZA SULLA POLITICA

Come difendersi? Investire nell'economia reale


TREVISO - L'influenza della grande finanza globale è sempre più massiccia e pervasiva. Questo ruolo è diventato palese dopo la crisi del 2008, ma molti aspetti restano ancora poco noti. Cosa ha determinato questo potere delle grandi banche, compagnie assicurative, holding finanziarie? "L'elettronica che ha reso velocissime le transazioni, facendone aumentare a dismisura il numero", spiega Gianni Girotto, senatore del Movimento 5 Stelle.
Il mercato dei derivati vale 600mila miliardi di dollari, dieci volte il Pil mondiale. "Il mercato finanziario è al 90% virtuale - nota il parlamentare trevigiano -. Le operazioni, cioè, non riguardano più l'acquisto di materie prima, ma sono solo scommesse se un determinato titolo salirà o scenderà. Ovvero, speculazioni".
Con questa potenza di fuoco, il mondo finanziario condiziona politica ed istituzioni. Un esempio è rappresentato dal Parlamento Europeo, dove sono accreditati oltre 1.700 lobbisti di società finanziarie, ma non esiste alcuna lobby a tutela degli interessi di cittadini e consumatori. Girotto ricorda come un documento ufficiale dell'Europarlamento stesso ammette come spesso le leggi vengano di fatto scritte da funzionari di imprese private.
Cosa può fare allora il cittadino? "Ad esempio può scegliere banche che rifiutano di operare sui mercati speculativi privileggiando al contrario l'economia reale".

Vi riproponiamo l'intervista integrale al Gianni Girotto, senatore del Movimento 5 Stelle.

Galleria fotograficaGalleria fotografica