Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, sogna una casa a Cortina in cui trascorrere il Capodanno, raggirato

I-PHONE 6 A METÀ PREZZO: IL REGALO DI NATALE PERÒ È UNA TRUFFA

Trenta denunce presentate dai trevigiani alla polizia postale


TREVISO - Telefoni I-phone 6, nuovi di zecca, offerti a metà prezzo su internet. Era questa una delle inserzioni più ghiotte pubblicate in vari portali web nelle settimane precedenti al Natale. Sembrava un affarone ma in realtà l'acquirente di turno, dopo aver pagato attraverso accredito postepay la cifra pattuita con il venditore, non riceveva un bel nulla. E così, quello che doveva essere un regalo di Natale, si è trasformato nella più classica delle truffe. Durante le festività sono state ben 30 le denunce presentate alla polizia postale di Treviso per raggiri di questo tipo: tra i regali mai arrivati sotto l'albero dei trevigiani ci sono principalmente i telefonini di ultima generazione ma anche altri oggetti come ad esempio set di pentole o abbigliamento. C'è anche chi ha prenotato e già versato la caparra dell'affitto per trascorrere una settimana in un appartamento a Cortina, per festeggiare il Capodanno, salvo poi scoprire che l'immobile non esisteva. Nel corso del 2014 sono state complessivamente 411 le denunce presentate alla polizia postale per vari reati telematici, tra cui 200 su delega di altre forze dell'ordine. A fare la parte del leone sono le truffe legate all'e-commerce ma sono in netto aumento i casi di cyber-bullismo o per offese ricevute su Facebook. Importante l'opera di sensibilizzazione da parte degli agenti della polposta nelle scuole. Lo scorso anno sono stati 4800 gli studenti, appartenenti a 213 classi di vari istituti della provincia, che hanno partecipato a 39 incontri e 56 lezioni dedicate appunto ai temi della sicurezza nel web: dal bullismo, ai social network passando anche per il sexting e la pedopornografia on-line.