Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Travisati con un passamontagna e armati di coltello hanno derubato due giovani

MESTRE: ARRESTATI DALLA POLIZIA DUE RAPINATORI TREVIGIANI

In cella Nicola Affinita e Candido Andreade, di 21 e 22 anni


MESTRE - Due trevigiani, Nicola Affinita, 21enne di San Biagio, e Candido Andreade, 22enne di origini brasilane e residente a Spresiano, sono stati arrestati per rapina dalla polizia a Mestre. I giovani, al momento della cattura, si trovavano nell'area del parco Bissuola con un altro complice che è riuscito a dileguarsi prima di essere bloccato dagli uomini del reparto prevenzione crimine che si trovavano nella zona. Il gruppetto aveva poco prima, nei pressi di una fermata dell'autobus, aggredito e rapinato due giovani veneziani che sono stati minacciati con dei coltelli, puntandoli al collo e all'addome, e costretti a consegnare il proprio telefono cellulare. I giovani malviventi, con vari precedenti di polizia alle spalle, avevano indossato anche dei passamontagna di cui hanno poi tentato di liberarsi. Il 21enne ed il 22enne si trovano attualmente ricnchiusi nel carcere di Venezia.