Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/227: JUSTIN THOMAS SENZA RIVALI AL BRIDGESTONE INVITATIONAL

Il terzo evento del circuito World Golf Championship


AKRON (USA) - È Francesco Molinari a godere il favore degli spettatori. Lo divide con il leader mondiale Dustin Johnson, che di WGC ne ha già conquistati cinque. Anche Tiger Woods, riemerso grazie alla bella prestazione nell’Open Championship, è atteso con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/226: UN BEL COMPLEANNO FESTEGGIATO SUL FAIRWAY

Torneo e party in onore di Luigino Conti, patron di Ca' della Nave


MARTELLAGO - Una Louisiana a due, per festeggiare il genetliaco di Luigino Conti, direttore del Club Cà della Nave, persona che sa farsi benvolere.Luigino, che ormai da tre anni ha assunto la dirigenza del Circolo trovando nel suo cammino un mare di difficoltà, è riuscito a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/225: CON L'ACI SI GIOCA NEL BOSCO DELLA SERENISSIMA

Al Golf Cansiglio il torneo promosso dall'Automobile Club


TAMBRE D'ALPAGO - L’Automobile Club d’Italia ha cura dei propri soci: al di là del suo compito d’istituto su tutto quanto è attinente all’automobile, mette a loro disposizione un Campionato italiano di Golf, che gira da aprile ad agosto, su 28 tra i...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nuoro, raggirate centinaia di persone, l'accusa è associazione a delinquere

PSICOSETTA "ONDE DELTA", NEI GUAI ANCHE UNA TREVIGIANA

Coinvolta anche Marta Pasqualin, 34enne che vive da tempo a Pesaro


NUORO - Hanno raggirato per almeno cinque anni centinaia di persone tra la Sardegna, la Penisola e persino il Brasile, a cui promettevano il raggiungimento della felicità attraverso la meditazione, l'uso di sostanze psicoattive e altre terapie consigliate. Tra le `vittime´ anche personaggi del mondo dello spettacolo. Così otto persone, che costituivano una psico-setta chiamata «Onde Delta», sono state denunciate per associazione per delinquere finalizzata all'esercizio abusivo della professione di medico, psicologo e psicoterapeuta. A finire sotto la lente di ingrandimento dell'indagine iniziata nel gennaio 2013, avviata dalla seconda sezione della Squadra mobile di Nuoro e dalla Guardia di Finanza, sono state Lucia Dettori, architetto di Orgosolo di 47 anni, considerata la santona della setta, il compagno Luigi Franceschini, 42 anni di Pesaro, e le due sorelle dell'architetto, Pasqualina e Michela Dettori, rispettivamente di 57 e 60 anni. Inoltre collaboravano con loro Cristian Cesaroni, 36 anni di Pesaro, Marta Pasqualin 34 anni di Treviso, Stefania Seddone, 42 anni di Nuoro, e Angela Golosio, 35 anni di Sassari.
L'inchiesta, come ha spiegato il vice questore aggiunto di Nuoro Fabrizio Mustaro in una conferenza stampa, ruota intorno all'architetto di Orgosolo e il suo compagno. La setta si proponeva di migliorare la vita delle persone riattivando l'uso di particolari onde del cervello, denominate appunto Delta. I due operavano assieme agli altri sei, che ricoprivano ruoli organizzativi e proponevano corsi di training a pagamento in tutta Italia e perfino in Brasile. La setta operava anche attraverso l'uso di sostanze pericolose, come allucinogeni e farmaci per curare malattie gravi. A subire il raggiro anche casalinghe, dipendenti pubblici, comme4cianti. Nessuna delle `vittime´ ha finora presentato denuncia, ci sono però lettere anonime e testimonianze. Il giro d'affari accertato finora, come spiegato il capitano della Polizia tributaria di Nuoro Pasquale Pellecchia, è di oltre 400 mila euro, ma le indagini di accertamento patrimoniale proseguono. Sotto sequestro dalla notte scorsa il sito internet della santona.