Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nuoro, raggirate centinaia di persone, l'accusa è associazione a delinquere

PSICOSETTA "ONDE DELTA", NEI GUAI ANCHE UNA TREVIGIANA

Coinvolta anche Marta Pasqualin, 34enne che vive da tempo a Pesaro


NUORO - Hanno raggirato per almeno cinque anni centinaia di persone tra la Sardegna, la Penisola e persino il Brasile, a cui promettevano il raggiungimento della felicità attraverso la meditazione, l'uso di sostanze psicoattive e altre terapie consigliate. Tra le `vittime´ anche personaggi del mondo dello spettacolo. Così otto persone, che costituivano una psico-setta chiamata «Onde Delta», sono state denunciate per associazione per delinquere finalizzata all'esercizio abusivo della professione di medico, psicologo e psicoterapeuta. A finire sotto la lente di ingrandimento dell'indagine iniziata nel gennaio 2013, avviata dalla seconda sezione della Squadra mobile di Nuoro e dalla Guardia di Finanza, sono state Lucia Dettori, architetto di Orgosolo di 47 anni, considerata la santona della setta, il compagno Luigi Franceschini, 42 anni di Pesaro, e le due sorelle dell'architetto, Pasqualina e Michela Dettori, rispettivamente di 57 e 60 anni. Inoltre collaboravano con loro Cristian Cesaroni, 36 anni di Pesaro, Marta Pasqualin 34 anni di Treviso, Stefania Seddone, 42 anni di Nuoro, e Angela Golosio, 35 anni di Sassari.
L'inchiesta, come ha spiegato il vice questore aggiunto di Nuoro Fabrizio Mustaro in una conferenza stampa, ruota intorno all'architetto di Orgosolo e il suo compagno. La setta si proponeva di migliorare la vita delle persone riattivando l'uso di particolari onde del cervello, denominate appunto Delta. I due operavano assieme agli altri sei, che ricoprivano ruoli organizzativi e proponevano corsi di training a pagamento in tutta Italia e perfino in Brasile. La setta operava anche attraverso l'uso di sostanze pericolose, come allucinogeni e farmaci per curare malattie gravi. A subire il raggiro anche casalinghe, dipendenti pubblici, comme4cianti. Nessuna delle `vittime´ ha finora presentato denuncia, ci sono però lettere anonime e testimonianze. Il giro d'affari accertato finora, come spiegato il capitano della Polizia tributaria di Nuoro Pasquale Pellecchia, è di oltre 400 mila euro, ma le indagini di accertamento patrimoniale proseguono. Sotto sequestro dalla notte scorsa il sito internet della santona.