Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I due giostrai sopravvissuti allo schianto di Silea sono ancora pinatonati in ospedale

ELVIS E JOHNNY, ╚ L'ORA DELLA VERIT└: SABATO L'INTERROGATORIO

Al momento contestato soltanto il colpo alla BCC di San Cipriano


TREVISO – (gp) Verranno interrogati sabato mattina Elvis Innocenti e Johnny Pevarello, il 33enne di Castelfranco e il 34enne di Oderzo che sono sopravvissuti al tremendo schianto in cui hanno perso la vita Giancarlo Garbin e Romeo Dell'Innocenti, all'alba di martedì a Silea in via Belvedere. I due restano piantonati in ospedale, in stato di arresto: Pevarello al Ca' Foncello di Treviso, Innocenti a Mestre. Il primo ha riportato la frattura di una spalla, il secondo uno schiacciamento toracico: i due giostrai, difesi dall'avvocato Riccardo Benvegnù, sono comunque entrambi fuori pericolo. Con ogni probabilità si avvarranno della facoltà di non rispondere, su consiglio del loro legale, in attesa di capire quali siano le reali contestazioni e formulare un'adeguata strategia difensiva.
Pevarello e Innocenti, i superstiti





Di certo c'è che la Procura di Treviso ha già una lunga serie di ipotesi di reato da contestare ai due: si va dalla ricettazione al riciclaggio, passando per il furto aggravato e il porto abusivo di armi ed esplosivi. Per il momento non ci sono elementi per attribuire ai due feriti anche gli assalti ai bancomat a Masi e a Breganze. L'unico colpo accertato è quello alla filiale di San Cipriano della Banca di Credito Cooperativo di Monastier e del Sile, che aveva fruttato 52 mila euro.