Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

"Le politiche di austerità penalizzano le forze dell'ordine e aggaravano la crisi"

"SVILUPPO E BENESSERE, UNICI ANTIDOTI CONTRO IL TERRORISMO"

Conversazione con il senatore Gianni Girotto dopo la strage di Parigi


TREVISO - Le stragi di Parigi all'inteno della redazione del settimanale Charlie Hebdo e del supermecato kosher rilanciano l'allarme terrorismo fondamentalista in Europa e riportano d'attualità il tema dello scontro di civiltà. Gianni Girotto, senatore del Movimento 5 Stelle, però, avverte: "La storia ha dimostrato che la religione è un paravento dietro cui si nascondono interessi molto più venali. Non è corretto stabilire un'equazione tra islamismo e terrorismo. Così come immigrazione e terrorismo".
Per questo il parlamentare trevigiano è critico verso chi paventa possibili infiltrazioni di jihadisti con gli sbarchi di profughi sulle nostre coste. La soluzione per prevenire attentati è a monte: "Se vogliamo limitare i terroristi - conferma il senatore - dobbiamo eliminare il loro terreno di coltura: se la popolazione è sviluppata ed gode di un discreto benessere socio-economico, pochissimi saranno disposti a seguire gli insegnamenti di questi pazzi".
Ciò non toglie, naturalmente, la necessità di controlli sul territorio. Le forze dell'ordine, tuttavia, lamentano scarsità di uomini e di mezzi per poter attuare un'adeguata opera di prevenzione e repressione. Una realtà che non sfugge all'esponente dell'M5S: Come tutto il settore pubblico, anche le forze di polizia sono state oggtto di pesantissimi tagli da parte del governo - ribadisce Girotto -. Si sta applicando una politica di austerità che è rimedio peggiore del male. Lo stesso Fmi ha fatto dietrofront, ammettendo che l'austerity non contrasta, ma anzi amplifica ed accellera la crisi".

Vi riproponiamo l'intervista integrale con il senatore Gianni Girotto