Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Maria Cristina Piovesana: "Segnali che fanno ben sperare per la nostra economia"

"ANCHE I CITTADINI TREVIGIANI TORNINO A VIVERE E A SPENDERE"

La paura frena i consumi: l'appello della presidente di Unindustria


TREVISO - “Anche i consumatori devono tornare ad aver fiducia, tornare a vivere e a spendere”. E' l'appello e l'augurio che Maria Cristina Piovesana, presindentessa di Unindustria Treviso, rivolge a tutti i trevigiani per il 2015.
Nella consueta conferenza stampa di inizio anno, la leader degli industriali della Marca conferma che ci sono alcuni segnali positivi dall'economia mondiale, a partire dal calo del costo del denaro e dalla riduzione del prezzo del petrolio, di cui potranno beneficiare anche le imprese nostrane. Pur consapevoli delle molte difficoltà che ancora rimangono, questi elementi, conferma Piovesana, autorizzano a ben sperare per l'anno appena cominciato
Ed, infatti, anche nelle aziende si respira un clima di maggior ottimismo. “Diversi colleghi - spiega la presidente – hanno pronti piani di investimento e stanno pensando a nuove assunzioni, chi già nei prossimi mesi, chi magari in tempi più lunghi”. Da Unindustria giunge dunque agli imprenditori l'invito a proseguire e a rafforzare gli investimenti. Per aiutare a leggere la nuova situazione globale, tra i molti progetti strategici messi in campo, l'associazione degli industriali punterà anche sulla cultura d'impresa, rinnovando il ciclo di incontri “Comprendere per cambiare”: “Non si può più parlare di crisi, ma di una nuova normalità”, rimarca Piovesana.
L'appello alla fiducia, tuttavia, riguarda anche i privati cittadini: secondo i dati di Bankitalia, spiegano i vertici di Unindustria, i depositi bancari delle famiglie trevigiane continuano ad aumentare, segno che anche chi ha la possibilità, preferisce risparmiare per timore del futuro. “Invece, anche in questo caso bisogna recuperare positività – ribadisce la presidentessa -. E' comprensibile che molti vogliano mettere da parte più soldi possibili, perchè 'non si sa mai', ma l'economia vive di fiducia. Con moderazione ed equilibrio, anche i singoli cittadini devono tornare a vivere e tornare a spendere, ad esempio sfruttando le agevolazioni per gli interventi sulla casa”. Solo così, insieme allo sblocco di alcune grandi opere pubbliche, sottolinea la numero uno di Unindustria, si potranno rimettere in moto i consumi interni, volano indispensabile per moltissime imprese trevigiane e per l'intero sistema territoriale.