Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la più importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Maria Cristina Piovesana: "Segnali che fanno ben sperare per la nostra economia"

"ANCHE I CITTADINI TREVIGIANI TORNINO A VIVERE E A SPENDERE"

La paura frena i consumi: l'appello della presidente di Unindustria


TREVISO - “Anche i consumatori devono tornare ad aver fiducia, tornare a vivere e a spendere”. E' l'appello e l'augurio che Maria Cristina Piovesana, presindentessa di Unindustria Treviso, rivolge a tutti i trevigiani per il 2015.
Nella consueta conferenza stampa di inizio anno, la leader degli industriali della Marca conferma che ci sono alcuni segnali positivi dall'economia mondiale, a partire dal calo del costo del denaro e dalla riduzione del prezzo del petrolio, di cui potranno beneficiare anche le imprese nostrane. Pur consapevoli delle molte difficoltà che ancora rimangono, questi elementi, conferma Piovesana, autorizzano a ben sperare per l'anno appena cominciato
Ed, infatti, anche nelle aziende si respira un clima di maggior ottimismo. “Diversi colleghi - spiega la presidente – hanno pronti piani di investimento e stanno pensando a nuove assunzioni, chi già nei prossimi mesi, chi magari in tempi più lunghi”. Da Unindustria giunge dunque agli imprenditori l'invito a proseguire e a rafforzare gli investimenti. Per aiutare a leggere la nuova situazione globale, tra i molti progetti strategici messi in campo, l'associazione degli industriali punterà anche sulla cultura d'impresa, rinnovando il ciclo di incontri “Comprendere per cambiare”: “Non si può più parlare di crisi, ma di una nuova normalità”, rimarca Piovesana.
L'appello alla fiducia, tuttavia, riguarda anche i privati cittadini: secondo i dati di Bankitalia, spiegano i vertici di Unindustria, i depositi bancari delle famiglie trevigiane continuano ad aumentare, segno che anche chi ha la possibilità, preferisce risparmiare per timore del futuro. “Invece, anche in questo caso bisogna recuperare positività – ribadisce la presidentessa -. E' comprensibile che molti vogliano mettere da parte più soldi possibili, perchè 'non si sa mai', ma l'economia vive di fiducia. Con moderazione ed equilibrio, anche i singoli cittadini devono tornare a vivere e tornare a spendere, ad esempio sfruttando le agevolazioni per gli interventi sulla casa”. Solo così, insieme allo sblocco di alcune grandi opere pubbliche, sottolinea la numero uno di Unindustria, si potranno rimettere in moto i consumi interni, volano indispensabile per moltissime imprese trevigiane e per l'intero sistema territoriale.