Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Passo in avanti per l'azienda: la coop conta una base di circa tremila soci

ASCOTRADE: NUOVO ACCORDO COL CONSORZIO AGRARIO DI TV E BL

Il pres. Busolin: "Ampliamo la rete di sportelli a servizio dei clienti"



PIEVE DI SOLIGO
- Nuove energie per una rete sempre più capillare nel territorio. Ascotrade aggiunge una nuova collaborazione alla sua rete di partnership: l’azienda trevigiana di fornitura di gas ed energia elettrica ha infatti sottoscritto un accordo commerciale con il Consorzio Agrario di Treviso e Belluno, società cooperativa che conta una base di circa tremila soci.

Il Consorzio Agrario, la più importante struttura di collegamento nel territorio tra il mondo della produzione agricola e quello dell’industria, per i prossimi dodici mesi metterà a disposizione in via sperimentale dieci delle oltre quaranta agenzie sparse nelle province di Treviso e Belluno per la vendita di contratti di fornitura energetica nel mercato libero.

In particolare, fino al 31 dicembre 2015 i cittadini delle province di Treviso e Belluno che vorranno cambiare gestore e passare ad Ascotrade, sottoscrivendo un contratto di fornitura combinata luce + gas nel mercato libero, potranno farlo rivolgendosi ai punti vendita Consorzio Agrario dei comuni di Belluno, Feltre, Casella di Altivole, Conegliano, Cordignano, Oderzo, Pieve di Soligo, Roncade, Valdobbiadene e Volpago del Montello, presentando una copia dell’ultima bolletta utile. L’opportunità è valida anche per i clienti Ascotrade nel mercato tutelato, che desiderino passare in regime di mercato libero.

«Con questo accordo ampliamo significativamente la rete di sportelli a servizio dei nostri clienti, appoggiandoci ad un’azienda che rappresenta un punto di riferimento per gli agricoltori e le famiglie delle province di Treviso e Belluno – commenta il presidente di Ascotrade, Stefano Busolin – Ascotrade continua ad investire in una politica di collaborazione con le realtà produttive del  territorio, nell’ottica di creare un circuito virtuoso che porti servizi e benessere a tutta la comunità. Per noi la partnership con Consorzio Agrario rappresenta una grande opportunità commerciale, considerate le dimensioni  della sua base sociale, il suo ruolo e l’identità profondamente radicati in due province dove Ascotrade conta complessivamente quasi 150mila clienti».

«Per il Consorzio Agrario questa collaborazione rappresenta un’opportunità per ampliare il portafoglio di servizi – afferma il presidente del Consorzio Agrario di Treviso e Belluno, Fulvio Brunetta – la nostra è un’azienda storicamente legata al mondo della produzione agricola, ma che negli ultimi anni ha saputo adattarsi e integrarsi a tutto il tessuto sociale di un territorio in cui è profondamente radicata. In tal senso, attraverso la nostra capillare rete di agenzie, rappresentiamo un punto di riferimento non solo per gli agricoltori, cui garantiamo prodotti e servizi fondamentali per il loro lavoro, ma anche per le famiglie, alle cui esigenze domestiche i nostri negozi offrono diverse soluzioni. La partnership con Ascotrade ci permette appunto di rafforzare il nostro ruolo a servizio di tutte le categorie di consumatori».