Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I due ex segnano le reti con le quali l'Istrana batte i biancocelesti

MA CHE BRUTTA FIGURA, GNAGO E MADIOTTO CASTIGANO IL TREVISO

Non basta il gol di Amadio, la classifica piange sempre più


ISTRANA - Altra delusione per un Treviso che non riesce più a trovare la via della vittoria, che manca dal 9 novembre (1-0 sull'Opitergina). A Istrana s'è vista una squadra inconcludente, per metà gara senza capo nè coda, punita dalle reti di due ex: venuto a mancare in extremis Moresco (influenza) è partito Livotto centrale con Dal Compare appena dietro a Sakajeva. Un primo tempo davvero poco emozionante, livello tecnico molto approssimativo anche per l'Istrana, tanti colpi sbagliati. L'unica emozione arriva con il goldi Gnago al 41', che infila Bortolin fra le gambe dopo aver chiuso un triangolo con Biundo. Il Treviso si ripresenta nella presa certamente più determinato ed attacca a tutto spiano. 14': Dal Compare aggancia e spara un diagonale, fuori. Lo stesso Dal Compare però poco dopo perde la testa con un'entrata assassina su Gnago: rosso diretto e Treviso in 10 nel momento del maggiore sforzo. L'Istrana così ha buon gioco nel raddoppiare con l'altro ex, Giovanni Madiotto, che riceve in contropiede da Gnago e brucia Bortolin. Nella nebbia, un colpo di testa di Amadio accorcia le distanze ma i miracoli per il Treviso sono rimandati in un triste centroclassifica.

ISTRANA-TREVISO 2-1
ISTRANA (4-4-2): Berti 7; Gallina 6.5, Calcagnotto 6.5, Ardenghi 7, Furlanetto 6; Pesce 6.5 (st 31' Ganeo), Doria 6, Niero 6 (pt 33' M. Conte), Carbonetti 6; Gnago 7, Biundo 6 (st 19' Madiotto 6.5). A disp. Basso, Riello, Dartora, Vedelago. All. Marchetti 7
TREVISO (4-4-1-1): Bortolin 6.5; Fornasier 6, Ton 5.5, Orfino 5, Zamuner 6.6; Del Papa 6.5 (st 16' A. Conte 6), Stentardo 6, Amadio 6.5, Livotto 5.5; Dal Compare 4; Sakajeva 4 (st 31' T. Granati). A disp. Franceschini, G. Granati, Sabatelli, Osei, Marchesin. All. Rorato 5
ARBITRO: Sprezzola di Mestre 7
MARCATORI: pt 41' Gnago; St 35' Madiotto, 38' Amadio
NOTE Sole fino al 75', poi nebbia. Campo scivoloso. Espulso 21' st Dal Compare per gioco falloso. Ammoniti Doria, Fornasier, Gnago, Stentardo. Angoli 7-4 per il Treviso. Spett. 250

Gli altri risultati: FeltresePrealpi-Union QDP 1-1, Laguna Venezia-Quinto 1-0, Liapiave-Liventina 0-2, Mestrina-Vigontina 1-1, Nervesa-Opitergina 1-0, Vittorio Falmec-San Giorgio Sedico 2-2, Noale-Passarella 4-1-

La classifica: Noale 45, Nervesa 35, Liventina, Liapiave, San Giorgio Sedico 29, Vittorio Falmec 25, Union Qdp e Mestrina 24, Treviso e Passarella 22, Vigontina 20, Istrana 17, Laguna Venezia 14, Opitergina 11, Quinto 1.