Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/351: DOPPIO EAGLE ALL'ULTIMO GIRO, BERGER VINCE L'AT&T PEBBLE BEACH

Il 28enne sorpassa in volata NcNealy, crolla invece Molinari


STATI UNITI - Siamo in California, a Pebble Beach, nella Contea di Monterey, piccola comunità sulla costa del pacifico. Si gioca una Pro-Am atipica, che a causa dell’emergenza sanitaria non viene giocata in compagnia delle celebrità come d’uso, è quindi una normale...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/350: DUSTIN JOHNSON CONFERMA LA SUA LEADERSHIP MONDIALE AL SAUDI INTERNATIONAL

Azzurri nelle retrovie, 33esimo il vicentino Migliozzi


ARABIA SAUDITA - Questa settimana l’Eurotour ha messo in scena il Saudi International, al Royal Greens Golf and Country Club, a King Abdullah Economic City, in Arabia Saudita; ai tee di partenza, ci sono ben sette azzurri, che hanno l’opportunità di giocare con veri big: il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/349: IL TEXANO PATRICK REED FESTEGGIA ALL'INSURANCE FARMERS OPEN

Gran rimonta di un ritrovato Molinari: da 39° a decimo


LA JOLLA (USA) - Concluso l’American Express con l’ottavo posto in classifica, Francesco Molinari si trova ora impegnato nel Farmers Insurance Open, ancora in California, non più a La Quinta ma a La Jolla - San Diego, al Torrey Pines Golf Course che sorge sul posto dove...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il provvedimento č stato annunciato dal presidente Marcello Totera

LA CRISI DEL CALCIO TREVISO: MULTE IN ARRIVO PER LA SQUADRA

"I risultati non sono all'altezza", dice il numero uno biancoceleste


TREVISO Lo scarso rendimento del Calcio Treviso, culminato con la sconfitta di domenica ad Istrana, ha indotto la società a prendere provvedimenti nei confronti della squadra: e cioè multe. Lo conferma il presidente Marcello Totera: "I nostri compensi sono i più alti della categoria, forse anche di qualche club di serie D, per cui credo sia giusto pretendere una adeguata risposta sul campo, che attualmente non c‘è. Studieremo la formula più giusta per farci sentire, comunque di ciò i giocatori sono stati già informati. Fra l‘altro era ciò che invocavano i tifosi domenica a Istrana. Io per primo dico che l’inversione di rotta non si vede ed i risultati non sono all‘altezza: dopo il cambio di allenatore e la rivoluzione sul mercato, che ha portato elementi in grado di alzare la qualità, ci aspettavamo ben altro che un punto in due partite. Rorato parla di problemi di amalgama: beh, la sosta natalizia doveva servire proprio ad evitarli. A Istrana sul piano del gioco non c’eravamo: francamente io e tutti noi siamo veramente molto delusi, ne parlerò direttamente con la squadra e lo staff. Certo che uno come Gnago lo dovevamo assolutamente tenere."