Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Trevignano, sequestrati due etti e mezzo di droga, sarà analizzato il suo telefonino

IN CASA IL BAZAR DI MARIJUANA E HASHISH: 47ENNE IN MANETTE

Residenti insospettiti del continuo viavai da casa sua, scatta il blitz


TREVIGNANO - La sua abitazione era diventata un vero e proprio punto di riferimento per i giovani consumatori di marijuana e hashish di Trevignano: da lui, ogni giorno, erano in decine a recarsi in bici o con altri mezzi per acquistare le dosi. Un viavai sospetto che non è sfuggito ai carabinieri che hanno arrestato per spaccio un 47enne della zona. All'interno della sua abitazione, perquisita grazie all'usilio di un cane del nucleo cinofilo di Torreglia, i militari della Compagnia di Montebelluna hanno rinvenuto 150 grammi di hashish, un etto di marijuana ed un bilancino di precisione. Il blitz dei carabinieri è scattato lunedì mattina e per il 47enne si sono aperte le porte del carcere di Santa Bona: nei mesi scorsi erano state decine le segnalazioni giunte ai militari da parte dei residenti, stanchi di quel continuo andirivieni dall'abitazione dell'uomo. Gli investigatori hanno messo sotto sequestro anche il telefonino del 47enne: il suo cellulare sarà ora analizzato per risalire ai nomi dei fornitori e dei clienti, si sospetta decine, che si rifornivano dal pusher.