Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la più importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Trevignano, sequestrati due etti e mezzo di droga, sarà analizzato il suo telefonino

IN CASA IL BAZAR DI MARIJUANA E HASHISH: 47ENNE IN MANETTE

Residenti insospettiti del continuo viavai da casa sua, scatta il blitz


TREVIGNANO - La sua abitazione era diventata un vero e proprio punto di riferimento per i giovani consumatori di marijuana e hashish di Trevignano: da lui, ogni giorno, erano in decine a recarsi in bici o con altri mezzi per acquistare le dosi. Un viavai sospetto che non è sfuggito ai carabinieri che hanno arrestato per spaccio un 47enne della zona. All'interno della sua abitazione, perquisita grazie all'usilio di un cane del nucleo cinofilo di Torreglia, i militari della Compagnia di Montebelluna hanno rinvenuto 150 grammi di hashish, un etto di marijuana ed un bilancino di precisione. Il blitz dei carabinieri è scattato lunedì mattina e per il 47enne si sono aperte le porte del carcere di Santa Bona: nei mesi scorsi erano state decine le segnalazioni giunte ai militari da parte dei residenti, stanchi di quel continuo andirivieni dall'abitazione dell'uomo. Gli investigatori hanno messo sotto sequestro anche il telefonino del 47enne: il suo cellulare sarà ora analizzato per risalire ai nomi dei fornitori e dei clienti, si sospetta decine, che si rifornivano dal pusher.