Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dopo le critiche della Lega sull'assegnazione di alloggi a nomadi

CASE POPOLARI, SI INFIAMMA LO SCONTRO COMUNE-LEGA

Liana Manfio: "La società guidata da Fanton ha un buco di 3 milioni"


TREVISO - Il tema case popolari, a Treviso, rimane incandescente. L'ultimo affondo è dell'assessore al Sociale, Liana Manfio. La Lega critica il Comune per aver concesso degli alloggi ad alcune famiglie di nomadi. La replica dell'esponente della giunta Manildo non si è fatta attendere: “Sono persone da generazioni residenti a Treviso, su che base dovrebbero essere escluse?”. Manfio sottolinea come i parametri di assegnazione sono pubblici, ma come in alcuni particolari casi di disagio le motivazioni specifiche non possano essere rese note, proprio per ragioni di riservatezza nei confronti, ad esempio, di donne o minori coinvolti. L'assessore contesta anche il modo con cui i rappresentanti dell'opposizione intervengono sull'argomento, usando, sottolinea Manfio, informazioni fornite da Pierantonio Fanton “che è l'uomo della Lega, non del Comune, nel cda dell'Ater”.
L'emergenza di chi rimase senza un'abitazione è in crescita, anche in città, a fronte di risorse e disponibilità di alloggi insufficienti. E proprio all'indirizzo di Fanton e della gestione leghista è rivolta l'ultima bordata: “Anzichè attaccare l'amministrazione, dovrebbero spiegare perchè Progetto Casa (società controllata dall'Ater, dedita all'edilizia a canone convenzionato e presieduta da Fanton,, ndr) abbia chiuso con un passivo di tre milioni di euro”. Soldi, fa intendere l'assessore, che avrebbero potuto essere impiegati per risistemare molti appartamenti da mettere a disposizione dei cittadini disagiati.