Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Indagine dei carabinieri, refurtiva ritrovata durante le perquisizioni domiciliari

FURTO AL MARKET DI MASER: IN AZIONE UNA GANG DI BABY LADRI

Nel mirino il "Superloria", denunciati due studenti stranieri di 17 anni


Il comandante della Compagnia di Montebelluna, Eleonora SpadatiMASER - Sono stati identificati e denunciati dai carabinieri per furto aggravato gli autori del furto messo a segno nella notte tra giovedì e venerdì scorso al supermercato "Superloria" di Maser. Si tratta di due giovanissimi studenti stranieri, entrambi di 17 anni, già segnalati in passato alla Procura per i minori. Rinvenuta dai militari, nel corso di una perquisizione, anche la refurtiva del colpo: otto stecche di sigarette, una cinquantina di accendini, alcolici, decine di pacchi di merendine e patatine, per un bottino complessivo che si aggirava all'incirca sui 1500 euro. Il bottino era stato nascosto da uno dei due studenti in una sorta di botola nascosta, all'interno dell'abitazione in cui vive con i genitori. Per mettere a segno il furto i due giovani avevano scassinato due porte che si trovavano sul retro del market, sprovvisto sia di sistemi d'allarme che di telecamere. I proprietari avevano scoperto la razzia solo il giorno seguente ed avevano fin da subito indicato ai carabinieri che negli ultimi tempi il negozio era frequentato dai due giovani, già più volte autori di piccoli furtarelli. La perquisizione domiciliare, concessa dalla Procura per i minori su richiesta dei militari, ha portato ieri al rinvenimento della refurtiva. Entrambi gli studenti si sono chiusi nel silenzio e non hanno fornito collaborazione, ne' dato nessun segnale di pentimento.