Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, Kounti Abderrahmane: "Piena condanna dei fatti orribili di Parigi"

MANILDO RICEVE A CA' SUGANA LA COMUNITÀ ISLAMICA DI TREVISO

"Oltre ai diritti anche i doveri per una vera integrazione"


TREVISO - Il sindaco di Treviso Giovanni Manildo, il presidente del consiglio Franco Rosi e tutti i componenti della giunta comunale hanno incontrato questa mattina una delegazione della comunità islamica di Treviso guidata dal mediatore culturale Kounti Abderrahmane. "L’incontro di questa mattina, richiesto da un referente della comunità islamica di Treviso, di poter incontrare i rappresentanti della giunta comunale parte dalla base condivisa di condanna e presa di distanza dai fatti orribili accaduti a Parigi - ha dichiarato il sindaco di Treviso Giovanni Manildo che ha invitato i rappresentanti a isolare e segnalare chi spinge o incita alla violenza - Certo un sistema di integrazione si può costituire se si parte dal presupposto che oltre ai diritti esistono anche dei doveri. Principio condiviso da Kounti e dalla delegazione che abbiamo ricevuto a Ca' sugana. Favorire il processo di integrazione significa prima di tutto mantenere e preservare le identità - chiarisce Manildo - Ed è a partire da questa idea che è possibile costruire delle iniziative. Mi piace poi la proposta lanciata dall'assessore Manfio che nel periodo del Ramadan i fedeli musulmani possano fare delle offerte e che queste offerte possano andare a favore delle comunità di Treviso. Giudico poi positivamente la partecipazione da parte di tanti trevigiani, confermata dalla stesso presidente Kountì, al corso di arabo organizzato l'anno scorso. Al tempo stesso è necessario che chi arriva in Italia conosca bene la nostra lingua, anche questo è necessario perché possa avvenire un vero processo di integrazione".