Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, "Né con i terroristi né con Charlie, ma con la verità e la libertà autentica"

LOTTA STUDENTESCA: BLITZ AL "DUCA" E NELLE SEDI DEI GIORNALI

Sit-in contro le leggi "ingiuste e liberticide vigenti in Italia"


TREVISO - Volantinaggio di Lotta Studentesca mercoledì all'esterno del liceo Duca degli Abruzzi e blitz con affissione di volantini presso le sedi dei giornali "La Tribuna" e "Il Gazzettino" con lo slogan "Vous êtes Charlie Brown" per sensibilizzare contro, si legge in una note, "le leggi ingiuste e liberticide vigenti in Italia che violano la libertà di pensiero e di espressione". "Ne sono un esempio -continua la nota degli attivisti- la legge Mancino e tutte quelle leggi che potrebbero venire approvate a breve. Come quella sul reato di Omofobia, in base alla quale sostenere che l'unica famiglia sia quella tradizionale potrebbe costare una denuncia o addirittura una condanna.
Vogliamo inoltre ricordare che la redazione della rivista Charlie Hebdo nel 1995 raccolse 173.000 firme, presentandole al Parlamento, per chiedere la messa al bando del Front National, partito nazionalista francese. Ci chiediamo quindi, quale sia l'idea di libertà di pensiero e di espressione che hanno i #JesuiusCharlie di tutto il mondo. Con questa azione Lotta Studentesca Treviso non vuole in nessun modo giustificare l'attentato avvenuto a Parigi. Per questa ragione vogliamo chiarire la nostra posizione che ci vede schierati né con i terroristi né con Charlie, ma piuttosto con la verità e la libertà autentica".