Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Giovedì 22 gennaio primo appuntamento della rassegna dell'Home Rock Bar

"QUADROPHENIA" IL FILM CULT ISPIRATO AGLI WHO APRE "HOME STORYTELLERS"

Uno spaccato della subcultura inglese degli anni '60, tra rockers e mod


TREVISO - (ag) Nuovi appuntamenti con la storia del rock all'Home Rock Bar di Treviso. Si chiama “Home Storytellers” la rassegna cinematografica dedicata ai miti del rock che inizia questa sera, giovedì 22 gennaio, con la proiezione della pellicola cult Quadrophenia. Girato nel 1979 da Franc Roddam, il film ripercorre traccia dopo traccia l’omonimo album degli Who, al quale si ispira, e rappresenta l'esplosione della rabbia adolescenziale di una generazione. Quadrophenia ci proietta negli anni '60 per esplorare uno spaccato della subcultura inglese dove era viva la contrapposizione tra mods e rockers, lambrette e vespe. Nel film, recentemente restaurato per celebrare i suoi 35 anni, appare anche un singolare Sting nei panni di attore.
A introdurre la pellicola diventata uno dei manifesti del connubio tra rock e ribellione, sarà il dj Roger Ramone.
I prossimi appuntamenti della rassegna “Home Storytellers”:
29 gennaio con Beatles versus Rolling Stones, 19 febbraio Woodstock, 19 marzo Anarchy in the UK, il Punk nel 1977 e 23 aprile con il Seattle sound e il Grunge.