Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Incredibile vicenda in un supermercato di Treviso: il 18enne "salvato" dalla Procura

MOSTRA IL SEDERE AGLI AMICI PER SCHERZO: RISCHIA 4 ANNI

reato derubricato: da atti osceni ad atti contrari alla pubblica decenza


TREVISO – (gp) Mostra per scherzo il sedere agli amici in un supermercato e rischia una condanna a quattro anni e mezzo. La vicenda, che ha dell'incredibile, è avvenuta qualche giorno fa in un esercizio commerciale di Treviso. Quattro ragazzi (tre minori e uno appena maggiorenne) stavano facendo la spesa per organizzare un festa in casa tra amici. Nel prendersi in giro tra di loro, come fanno i ragazzi a quell'età, il più grande del gruppo a un certo punto si è abbassato i pantaloni mostrando il sedere agli amici. Tutti hanno reagito con una risata e ulteriori prese in giro. Ma alla scena hanno assistito altre persone, che hanno fatto scattare la segnalazione ai carabinieri i quali hanno avviato le indagini. Sentiti i testimoni e redatto decine e decine di verbali e accertamenti, la notizia di reato è giunta sui tavoli della procura. Il 18enne si è così ritrovato indagato per atti osceni in luogo pubblico con l'aggravante dell'aver commesso il fatto in all'interno di luoghi abitualmente frequentati da minori. All'apparenza sembra una bravata finita male, ma a conti fatti l'accusa per cui è stato denunciato il ragazzo è pesantissima. L'art 527 del codice penale prevede infatti una pena che va dai tre mesi ai tre anni. Con l'aggravante viene aumentata da un terzo fino alla metà. In altre parole, per aver mostrato il sedere agli amici rischia 4 anni e mezzo di carcere. Il pm titolare del fascicolo, letti gli atti, ha subito derubricato il reato nel più lieve atti contrari alla pubblica decenza. Ciò non toglie che il giovane riceverà comunque un decreto penale di condanna, al quale potrà opporsi per sperare in un'assoluzione e non vedersi macchiare la fedina penale.