Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Partita molto delicata oggi alle 18 al Palaverde con Legnano

TVB VUOLE USCIRE DALLA CRISI MA DEVE DISARCIONARE I KNIGHTS

Pillastrini: "SarÓ una gara durissima", diretta su Veneto Uno


TREVISO - Domani alle 18 al Palaverde De' Longhi-Knights Legnano. Due squadre che stanno attraversando momenti di forma diametralmente opposti: Treviso arriva da due sconfitte, fra cui l'ultima, a Scafati, molto pesante (-22), Legnano porta in dote due vittorie prestigiose, Scafati e Ravenna. Dice Stefano Pillastrini: "E' un momento difficile, la squadra non sta progredendo, sia come gioco che come efficacia e quindi risultati. Stiamo lavorando per invertire questo trend negativo che si spiega oltre che con qualche nostro passo indietro anche con la crescita delle avversarie. Il girone di ritorno sarà completamente diverso dall'andata, dietro si sono rinforzate se pensiamo agli innesti fatti da molte squadre. Scafati con Spinelli è un'altra cosa, la nostra prossima avversaria, Legnano, è del tutto differente da quella battuta all'andata visto che ha inserito gente come Frassinetti e Petrucci, el'ha dimostrato vincendo le ultime due con Scafati e Ravenna. Insomma, non penso proprio che ci sarà chi come noi all'andata riuscirà a vincerne 11 nel girone di ritorno, le migliori ne riusciranno a vincere 8, 9 al massimo, e gli utlimi risultati di questa giornata testimoniano questo equilibrio sempre più evidente. Comunque ce l'aspettavamo e a questo punto torna buono il tanto fieno in casina messo nella prima parte di campionato quando forse siamo stati premiati per aver lavorato bene in precampionato e costruito bene la squadra.
Ora bisogna vivere alla giornata e pensare a vincere la prossima partita anche se sarà difficilissima, con Legnano che è in grande forma. Dobbiamo tornare a giocare bene, senza ansia, riprendere il filo del discorso con il gioco e soprattutto con la continuità. Con Roseto i primi due quarti bene, poi abbiamo concesso troppo, a Scafati abbiamo iniziato malissimo poi meglio nel terzo quarto. Solo recuperando il gioco ed essendo continui possiamo tornare a fare risultato."

Diretta su Veneto Uno.