Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Rinviato a giudizio per peculato per una somma di circa 16 mila euro

TRATTENNE I SOLDI DELL'AMICO DISABILE: INFERMIERE A PROCESSO

Inizialmente era stato perseguito per appropriazione indebita


VILLORBA – (gp) Un operatore socio sanitario e infermiere psichiatrico è stato rinviato a giudizio con l'accusa di peculato. La vicenda è datata nel tempo e riguarda una somma di 16 mila euro che l'uomo si sarebbe trattenuto. Denaro che era destinato a un amico disabile al quale l'infermiere aveva offerto il proprio aiuto in quanto la vittima, un 40enne, era stato dichiarato incapace di intendere e di volere tanto che le sue finanze avrebbero dovuto essere amministrate dal Comune di Villorba, nella persona del vicesindaco Giacinto Bonan dopo la scomparsa di Liviana Scattolon. l'imputato aveva ricevuto la delega dall'amministrazione comunale per occuparsi delle spese del 40enne, dalle piccole commissioni al pagamento delle bollette e delle spese condominiali. Proprio da un mancato pagamento all'amministratore di condominio, venne a galla la vicenda. L'uomo finì così a processo ma il giudice, al termine dell'istruttoria, invece di pronunciare la sentenza decise di inviare gli atti al pm perchè l'imputato, avendo agito secondo l'accusa in qualità di incaricato di pubblico servizio, sarebbe dovuto essere perseguito per peculato e non per appropriazione indebita. Capo d'imputazione che è stato modificato dal pm Giovanni Valmassoi, titolare del fascicolo, e che ha fatto finire l'infermiere di fronte al gup Umberto Donà che ne ha decretato il rinvio a giudizio. Il nuovo procedimento penale si aprirà nel febbraio del prossimo anno. Il Comune di Villorba, nella persona dell'ex vicesindaco Bonan, si è costituito parte civile con l'avvocato Diego Melioli.