Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Un confronto dei trasferimenti tra il suo Comune e quello di Altomonte (Calabria)

"SQUILIBRI NEL FONDO DI PEREQUAZIONE", SONIA FREGOLENT SCRIVE A RENZI

Il sindaco di Sernaglia: "Perchè trattamenti così diversi?"


SERNAGLIA DELLA BATTAGLIA - Può un Comune di 6.400 abitanti avere un bilancio inferiore di oltre 2,5 milioni di euro a uno di 4.700? È la domanda che il sindaco di Sernaglia della Battaglia Sonia Fregolent ha rivolto nei giorni scorsi via posta elettronica al presidente del Consiglio dei ministri Matteo Renzi. Un quesito rivolto per conoscenza anche ai Deputati al Parlamento e ai Senatori della Repubblica eletti in Veneto, e nato quasi per caso. “Di recente – scrive Fregolent – ho visto un servizio televisivo sul bel Comune calabrese di Altomonte, che conta circa 4.700 residenti. Colta da “deformazione professionale” sono entrata nel sito della locale Amministrazione comunale e ho controllato, nella sezione dedicata alla trasparenza, le risorse a disposizione di quel Comune, confrontandole con quelle dell'Ente che amministro”. Al primo cittadino di Sernaglia sono balzate agli occhi differenze di non poco conto: “Nei bilanci consuntivi 2013 Sernaglia ha avuto 526.587,43 euro dal Fondo di solidarietà comunale, Altomonte un milione e 338.792,89 euro. Capitolo Trasferimenti correnti dalla Regione: a Sernaglia 64.177,13 euro, ad Altomonte 378.592,04. E infine i Trasferimenti in conto capitale, sempre dalla Regione: 260.508,54 euro a Sernaglia, un milione e 573.023,37 euro al Comune calabrese”.
Sommando queste ed altre voci, Fregolent ha scoperto che il totale delle Entrate 2013 per Sernaglia è stato pari a 4 milioni 262.769,02 euro, per Altomonte 6 milioni 852.402,16 euro. La differenza è di due milioni 589.633,14 euro a sfavore del Comune trevigiano. Da qui le domande del sindaco al premier Renzi, ex primo cittadino di Firenze: “Quali sono le ragioni che sottostanno a un'assegnazione di un fondo di perequazione così squilibrato tra i due Enti locali? Per quale motivo i miei concittadini non possono avere lo stesso trattamento dei cittadini del Comune calabrese? Per quale motivo questo Governo ha tagliato ulteriori 75.000 euro a Sernaglia a novembre 2014, quando ci sono altri e diversi Enti con bilanci ben più cospicui dei nostri?”. E ancora: “Per quale motivo il diritto di equità di trattamento dei cittadini italiani non è rispettato? Perché abitare in una regione piuttosto che in un'altra deve risultare penalizzante? E perché non applicate i costi standard?”. Domande che rimangono in attesa di una risposta.