Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

AUDIO L'intervista al presidente Federottica Treviso, Giorgio Rocchi

MONTA LA RABBIA DEGLI OTTICI: "ORMAI VIVIAMO NEL TERRORE"

La richiesta alle autorità: insieme per sconfiggere il mercato parallelo


TREVISO - All'indomani dell'ennesimo furto, questa volta solo tentato e non riuscito, a un negozio di Ottica della Provincia (Ottica Capello a Montebelluna) monta la rabbia della categoria che insorge e chiede per l'ennesima volta di essere tutelati e che venga creata una vera e propria rete di intelligence che possa scovare il mercato parallelo che si alimenta proprio grazie a questi ripetuti furti nei negozi.
“Chiudiamo il negozio ogni sera con l’angoscia e ci alziamo la mattina non sapendo come arriveremo a fine giornata - attacca un arrabbiato e amareggiato Giorgio Rocchi, presidente di Federottica Treviso - Siamo in totale emergenza criminalità. Chiediamo più controlli non solo a Treviso, ma anche nella cintura urbana ed in provincia. Ogni giorno ci chiediamo a chi toccherà domani, viviamo in trincea, blindati, senza la serenità necessaria per fare impresa in un momento così difficile per il mercato.”
L'appello di Rocchi non mira direttamente agli operatori della sicurezza spesso in carenza di organico, ma punta a chi "sta nei piani alti, molto alti, e invece che affermare che la criminilità sta diminuendo, dovrebbe scendere al piano terra, in strada, in mezzo alla gente, e rendersi conto della realtà che viviamo. C’è un’organizzazione criminale che commissiona furti di occhiali griffati per essere poi rivenduti nel mercato parallelo - continua Giorgio Rocchi - è necessario mettere in moto con urgenza intelligenze, indagini ed azioni concrete per contrastare la particolare tipologia di episodi criminosi che colpisce la categoria degli ottici. Bisogna scovare tale organizzazione. Se qualcuno ha sospetti parli, confrontiamoci, non c’è tempo da perdere: chiediamo al Questore scelte ed azioni specifiche.”


Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
02/02/2015 - Auto contro la vetrata ma ladri costretti a fuggire a mani vuote