Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, volevano denaro: al rifiuto scatta l'aggressione, indaga la polizia

SAN BARTOLOMEO: STUDENTI PESTATI DALLA BABY-GANG

Ad entrare in azione otto ragazzi dell'Est Europa, due feriti lievi


TREVISO - Quattro ragazzi, tutti studenti trevigiani e di circa 16 anni, accerchiati e picchiati da una baby gang composta da otto giovani originari dell'Est Europa. L'episodio è avvenuto alle 23 nel piazzale della chiesa di San Bartolomeo. Le vittime dell'aggressione dovevano recuperare le proprie biciclette per fare ritorno a casa dopo una serata passata in compagnia, quando sono stati affrontati dal gruppetto. Un agguato in piena regola: i giovani malviventi chiedono denaro e gli studenti replicano dicendo di averli spesi tutti in pizzeria. Due tra gli stranieri decidono di passare alle maniere forti e malmenano a pugni uno dei trevigiani. Resterà ferito sia lui che un amico intervenuto in suo soccorso: il primo ha riportato una ferita al labbro, il secondo all'occhio e al naso. Per entrambi, medicati al pronto soccorso del Ca' Foncello di Treviso, saranno sette i giorni di prognosi riportati. I ragazzi della baby-gang, dopo l'aggressione, sono fuggiti a piedi ma torneranno nei pressi della chiesa poco dopo: nel frattempo erano arrivate tre volanti della polizia ed i genitori dei giovani studenti. Alcuni riescono a fuggire mentre quattro tra i malviventi verranno bloccati dai poliziotti e portati in Questura per essere identificati: tra questi c'è un minore che ha cercato pure di fare resistenza agli agenti che lo stavano facendo salire nell'auto di servizio. La polizia scoprirà in seguito che il gruppetto di stranieri aveva, dopo il pestaggio ai trevigiani, messo a segno un furto presso una scuola elementare della zona: ad essere trafugata una coppa lasciata di fronte al plesso. I genitori dei ragazzi feriti nel frattempo hanno formalizzato denuncia per lesioni personali nei confronti della baby gang, i cui componenti sono ormai già noti da tempo alle forze dell'ordine.