Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Le maggiori conseguenze dell'ondata di maltempo ricadono sulla viabilità ordinaria

VENTO E NEVE SPAZZANO LA MARCA: FORTI DISAGI, TRENI SOPPRESSI

A Roncade un albero si abbatte su un'auto: due persone incastrate


TREVISO – (gp) Qualche fiocco di neve misto a pioggia, ma soprattutto il vento forte che ha spazzato tutta la Marca, ha creato diversi problemi, in particolar modo alla viabilità. La perturbazione, ampiamente prevista, non ha però fortunatamente provocato grossi danni. Molta paura a Roncade dove un albero abbattuto dal vento ha colpito un'auto con all'interno due persone, rimaste incastrate. Liberate dai vigili del fuoco sono state trasportate all'ospedale Ca' Foncello di treviso ma non hanno fortunatamente riportato ferite gravi. Lungo le tratte ferroviarie Treviso-Montebelluna e Venezia-Bassano sono stati soppressi tre treni a causa della presenza di rami sui binari. Gli altri episodi più significativi si sono poi verificati a Silea, dove nei pressi del cavalcavia di Nerbon alcuni rami hanno invaso la carreggiata. Più pericoloso quanto accaduto ad Arcade: un albero è stato letteralmente abbattuto dal vento finendo per invadere la strada. Anche in questo caso non ci sono stati feriti né danni. Gli automobilisti hanno subito avvertito il sindaco che ha provveduto a inviare una ruspa per rimuovere l'albero, mettere in sicurezza la strada e ripristinare la circolazione. Ad Asolo invece, a causa del vento, un rimochio di un autoarticolato è finito nel fosso che costeggiava la carreggiata. I vigili del fuoco sono impegnati su più fronti con 11 mezzi e 60 uomini dislocati sul territorio per rimuovere piante, mettere in sicurezza insegne pericolanti o ripulire le strade. Intanto il centro funzionale della protezione civile del Veneto ha annunciato lo stato di attenzione per nevicate su tutto il territorio regionale fino alla mezzanotte di venerdì, così come per le raffiche di vento forte. Lo stato di preallarme per rischio valanghe rimane invece inalterato e valido fino a diversa comunicazione con codice “arancione” sia sulle Dolomiti che sulle Prealpi.