Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Le maggiori conseguenze dell'ondata di maltempo ricadono sulla viabilità ordinaria

VENTO E NEVE SPAZZANO LA MARCA: FORTI DISAGI, TRENI SOPPRESSI

A Roncade un albero si abbatte su un'auto: due persone incastrate


TREVISO – (gp) Qualche fiocco di neve misto a pioggia, ma soprattutto il vento forte che ha spazzato tutta la Marca, ha creato diversi problemi, in particolar modo alla viabilità. La perturbazione, ampiamente prevista, non ha però fortunatamente provocato grossi danni. Molta paura a Roncade dove un albero abbattuto dal vento ha colpito un'auto con all'interno due persone, rimaste incastrate. Liberate dai vigili del fuoco sono state trasportate all'ospedale Ca' Foncello di treviso ma non hanno fortunatamente riportato ferite gravi. Lungo le tratte ferroviarie Treviso-Montebelluna e Venezia-Bassano sono stati soppressi tre treni a causa della presenza di rami sui binari. Gli altri episodi più significativi si sono poi verificati a Silea, dove nei pressi del cavalcavia di Nerbon alcuni rami hanno invaso la carreggiata. Più pericoloso quanto accaduto ad Arcade: un albero è stato letteralmente abbattuto dal vento finendo per invadere la strada. Anche in questo caso non ci sono stati feriti né danni. Gli automobilisti hanno subito avvertito il sindaco che ha provveduto a inviare una ruspa per rimuovere l'albero, mettere in sicurezza la strada e ripristinare la circolazione. Ad Asolo invece, a causa del vento, un rimochio di un autoarticolato è finito nel fosso che costeggiava la carreggiata. I vigili del fuoco sono impegnati su più fronti con 11 mezzi e 60 uomini dislocati sul territorio per rimuovere piante, mettere in sicurezza insegne pericolanti o ripulire le strade. Intanto il centro funzionale della protezione civile del Veneto ha annunciato lo stato di attenzione per nevicate su tutto il territorio regionale fino alla mezzanotte di venerdì, così come per le raffiche di vento forte. Lo stato di preallarme per rischio valanghe rimane invece inalterato e valido fino a diversa comunicazione con codice “arancione” sia sulle Dolomiti che sulle Prealpi.