Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'attrice- autrice torinese in un monologo autobiografico a più voci

AD ALTIVOLE LAURA CURINO CON "LA DIVA DELLA SCALA"

Sabato 7 febbraio primo appuntamento della rassegna Centorizzonti


ALTIVOLE - Sarà l’attesissima prima regionale di La diva della scala, il nuovo monologo a più voci di Laura Curino, ad inaugurare Centorizzonti, sabato 7 febbraio all’auditorium di Altivole (Treviso) con inizio alle ore 21.
Dopo il fortunato debutto dello scorso 4 ottobre a Sansepolcro, la data di Altivole è la “seconda” assoluta del nuovo lavoro dell’autrice-attrice torinese, che in scena porta e rielabora un tratto della sua vicenda biografica.
Se in Passione (1992) ha raccontato la sua scoperta del teatro e dieci anni dopo, ne L’età dell’oro, ha rievocato i ricordi dell’infanzia trascorsa a Valenza Po, in questo nuovo spettacolo affonda lo sguardo sul periodo in cui ha preso l’ardua decisione di diventare un’artista e ha iniziato a calcare le scene. Gli anni in cui, a Settimo Torinese, c’era chi la chiamava “la diva della scala” perché il cammino anticonvenzionale che aveva intrapreso suscitava tanta curiosità - e anche diverse critiche - fra vicini di casa, parenti, amici…In quel periodo sembra che tutto congiuri contro una scelta che molti definiscono impraticabile: la scala è anche la metafora del percorso ad ostacoli che Laura Curino ha dovuto superare con determinazione per affermare il suo sogno. Ecco che la vicenda autobiografica si “apre” a riflessioni universali: «Una storia - spiega la Curino - che tocca la storia di questo Paese, le sue trasformazioni. Una storia di donne, per la maggior parte, donne coraggiose e maschi di buona volontà. Gli altri? Ci assediano già dalle pagine della cronaca e dagli schermi televisivi. Ne ho abbastanza così».

«Ospitare un'artista della statura di Laura Curino ad Altivole è la conferma di come, grazie al lavoro di rete, alla condivisione di idee e risorse, sia possibile portare proposte di altissimo livello in territori a torto considerati “periferici”: da questa scommessa nasce Centorizzonti», è la riflessione di Elia Bresolin, assessore alla Cultura di Altivole, capofila della rete dei 12 comuni promotori del progetto, in accordo di programma con la Regione Veneto, con il sostegno di importanti realtà economiche tra le quali Asco Holding, con il patrocinio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, dell'Istituto Regionale Ville Venete e del FAI delegazione di Treviso.
Dopo lo spettacolo è in programma un momento conviviale dedicato al pubblico ed agli artisti della rassegna. Il programma 2015 propone infatti un viaggio di 16 appuntamenti in 10 Comuni trevigiani, attraverso teatro, musica, danza e paesaggio, invitando gli spettatori anche alla scoperta del territorio tra Pedemontana del Grappa, Colli Asolani e la pianura Castellana.
Centorizzonti prosegue venerdì 20 febbraio con un’altra grande interprete del teatro italiano: al Teatro Duse di Asolo Maria Paiato porta in scena Amuleto.
È possibile scegliere tra tre diverse formule di abbonamento alla rassegna (Teatri 8 spettacoli, Solo Tuo 5; Gran Tour 10): sarà possibile acquistare gli abbonamenti anche la sera dello spettacolo a partire dalle 19.30. La prevendita dei biglietti è invece attiva, con diversi giorni e orari, ad Asolo, presso il centro La Fornace e l’ufficio turistico in centro storico, come presso i 30 sportelli del Credito Trevigiano. Costo Biglietti La diva della Scala: 15 – 13 euro
Info Echidna: Tel. 041 412500 - 3409446568 - www.echidnacultura.it - info@echidnacultura.it