Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, indagine lampo della polizia, denunciato un ghanese 25enne

SAN ZENO, 30ENNE AGGREDITO E PRESO A PUGNI DA DUE BANDITI

Agguato nella notte: accerchiato e minacciato con una pietra


TREVISO - Accerchiato da due banditi, minacciato con una pietra e preso a pugni da uno dei malviventi. L'aggressione è avvenuta alle 3 e 20 di questa notte lungo via San Zeno a Treviso. A finire nel mirino un 30enne originario di Belluno ma residente a Treviso, Benjamin Sturlese, uno dei figli del titolare del noto ristorante trevigiano "Toni del Spin". L'uomo era salito a bordo della sua auto, una Polo, per rincasare, quando è stato avvicinato da due ragazzi di colore. Uno degli stranieri ha bussato al finestrino del mezzo con una grossa pietra, intimandogli di scendere. Il 30enne ha cercato di mettere in moto e dileguarsi ma il motore della sua auto si è bloccato, costringendolo così a uscire e affrontare i malviventi. Ne è nata una furiosa lotta tra uno dei banditi ed il trevigiano che è stato colpito con due pugni al volto. Quando i malviventi si sono dileguati il 30enne ha dato l'allarme al 113. Gli agenti della polizia, grazie alle indicazioni fornite dalla vittima della tentata rapina, hanno identificato uno dei banditi: si tratta di un ghanese di 25 anni che è stato portato in Questura, identificato e denunciato. Lo straniero ha alle spalle vari precedenti di polizia. Nelle prossime ore sarà identificato anche il complice.