Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Volevano evitare una multa ad un cliente scoperto dalla polstrada senza copertura

CONTRASSEGNO RETRODATATO: ASSICURATORE DENUNCIATO

Denunciato un 41enne di Salgareda, nei guai anche impiegata 25enne


SAN POLO - Hanno retrodatato il tagliando assicurativo dell'auto di un cliente, un dominicano di 58 anni, per cercare di evitagli una multa che la stradale gli aveva inflitto durante un controllo e in cui risultava che il suo veicolo era senza copertura assicurativa. A finire nei guai un assicuratore 41enne di Salgareda ed un'impiegata 25enne di Ponte di Piave, entrambi dipendenti di un'agenzia assicurativa con sede a San Polo di Piave. L'uomo dovrà rispondere di falso ideologico in scrittura privata mentre la ragazza che di fatto ha solo eseguito un ordine del suo superiore, eseguendo la pratica, risulta indagata per falso materiale. A smascherare il trucco sono stati gli investigatori della polstrada. Il dominicano, multato a metà dicembre, si è presentato negli uffici della polizia stradale per protestare contro la sanzione, sostenendo che l'assicurazione era attiva già dal giorno precedente al controllo. Gli agenti non hanno impiegato molto a scoprire che in realtà il pagamento del premio assicurativo era ben più recente.