Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 È DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nell'omelia nessun riferimento ai fatti di Ponte di Nanto, oltre 20 le corone di fiori

IN 300 AI FUNERALI DI ALBANO CASSOL

Esequie "blindate" presso la chiesa di Santa Fosca ad Altivole


ALTIVOLE - Oltre 300 persone hanno partecipato nel pomeriggio, presso la chiesa di Santa Fosca ad Altivole, ai funerali di Albano Cassol, il nomade 41enne di Fontanelle freddato con un colpo di pistola dal benzinaio Graziano Stacchio, durante una rapina avvenuta a Nanto, nel vicentino, lo scorso 3 febbraio. Sono state delle esequie, quelle officiate dal parroco don Luciano, che hanno visto un ampio schieramento di forze dell'ordine tra polizia e carabinieri. La chiesa era stracolma e in molti hanno dovuto assistere alla cerimonia dall'esterno. Erano 20 le corone di fiori donate da parenti e amici di Albano Cassol: nel corso del corteo funebre i petali delle composizioni floreali sono stati staccati e stesi sull'asfalto, a comporre una sorta di tappeto di fiori. Durante l'omelia don Luciano non ha fatto nessun riferimento ai fatti di Ponte di Nanto ma le polemiche, anche sul piano politico, non si sono ancora sopite. Ieri l'avvocato della famiglia Cassol, Francesco Murgia, ha annunciato che chiederà al benzinaio Graziano Stacchio un risarcimento per la morte del 41enne.