Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sorpresi in piena notte ad Altivole: in zona commessi furti

COLTELLO, TAGLIERINO E MARTELLETTO IN AUTO, DENUNCIATI DUE GIOVANI

Ad insospettire i Carabinieri la lentezza della vettura


ALTIVOLE - Con sè, in auto avevano un taglierino, un coltello e, soprattutto, un martelletto frangivetro, oggetti di cui non hanno saputo spiegare la presenza. Due giovani italiani, del posto, sono stati denunciati dai Carabinieri di Riese Pio X per possesso ingiustificato di cosiddette chiave alterate e grimaldelli e porto di oggetti atti ad offendere. Durante un'attività di controllo, nella notte del 13 febbraio, i militari dell'Arma hanno intercettato, nei pressi di Altivole, una Peugeot 207 che procedeva a velocità molto bassa: nella zona, nelle scorse settimane, sono stati messi a segno alcuni furti e l'andamento della vettura non ha potuto non insospettire la pattuglia, che ha deciso di vederci più chiaro. A bordo c'erano uno straniero e tre italiani, tutti intorno ai vent'anni: due di questi ultimi, incensurati, sono stati trovati in possesso degli arnesi. Ulteriori indagini potranno ora accertare se il gruppo possa avere qualche legame con i furti avvenuti nei giorni scorsi. Intanto per due di loro sono scattate le denunce.