Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Già una cinquantina di offerte, intervista con Riccardo Checchin, uno dei promotori

SBARCA IN VENETO LA SFIDA ITALIANA A GROUPON: ECCO TIPPEST

Portale per accedere a sconti lanciato da due giovani padovani


PADOVA - Può essere definta la sfida veneta a Groupon. Si chiama Tippest.it e, come il celebre sito americano, è un portale in cui gli utenti possono accedere a sconti ed offerte soprattutto nell'ambito della ristorazione. Sono 2 giovani imprenditori padovani a lanciare questa sfida al territorio veneto: Riccardo Checchin e Thomas Visentin, poco più che 26enni ma con alle spalle varie esperienze del settore della ristorazione e dei locali notturni, hanno deciso di portare Tippest nelle province di Venezia, Treviso e Padova, dopo i successi ottenuti dall'iniziativa in Romagna, dove è nata un paio di anni fa.
"Appena siamo venuti a conoscenza di Tippest.it abbiamo capito la forza rivoluzionaria di questo progetto nel mondo del couponing on-line. Abbiamo contattato subito i ragazzi di Tippest ed in pochi mesi siamo riusciti a far partire il progetto anche qui da noi. Abbiamo già una cinquantina di offerte e la risposta degli esercenti è ottima – spiegano Riccardo Checchin e Thomas Visentin –. Rispetto ad altri colossi noi offriamo un servizio mirato, seguiamo i nostri clienti in tutte le fasi di costruzione dell’offerta e durante il periodo nel quale i nostri utenti utilizzano i coupon perché crediamo che un cliente soddisfatto e coccolato è un cliente che ritorna e che trasmette agli amici la sua esperienza".

Insomma un modello che punta ad amalgamare un business ormai affermato in tutto il mondo con la forza dell’essere locali. Tippest.it è nata dall'incontro di quattro giovani imprenditori romagnoli nel 2012, Stiven Muccioli, Luigi Angelini, Edward Scialfa e Giuseppe Bubani, che si sono approcciati al mercato emergente dei "Daily Deals" (offerte locali a tempo) creando un modello "locale" che permette a ristoranti, centri benessere e altre strutture dedicate al tempo libero, di promuoversi attraverso un canale online con la formula del "conto vendita" (quindi senza investimenti, ma riconoscendo una provvigione sul venduto) e corroborando l’offerta con una giusta dose di pubblicità sui media tradizionali. Partita con centomila euro di capitale, l'impresa ha già superato i due milioni di fatturato, con circa 150mila clienti e 1.800 esercizi commerciali interessati. Ora, anche grazie all’apertura di Tippest Veneto, la società punta a raddoppiare i numeri.
"Scegliamo di mettere online solo strutture 'controllate' (un team di blogger le prova prima in incognito, ndr) e forniamo un servizio di assistenza clienti locale e dedicato", conferma uno dei fondatori, Stiven Muccioli.