Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Maserada, nell'erogatore una "forchetta" per bloccare l'erogazione del denaro

POSTAMAT MANOMESSO, DUE DENUNCIATI

Scovati grazie alle telecamere un moldavo di 29 anni ed una 44enne


MASERADA - Hanno manomesso lo sportello Atm delle Poste di Maserada inserendo una specie di forchetta che bloccava l'erogazione del denaro: in questo modo hanno intascato centinaia di euro di ignari correntisti che pensavano probabilmente ad un guasto all'apparecchio. I furti sono avvenuti il 15 novembre ed il 4 dicembre dello scorso anno. Dopo una lunga e complessa indagine i carabinieri di Treviso hanno identificato e denunciato un moldavo di 29 anni ed una romena 44enne, entrambi pregiudicati e senza fissa dimora: dovranno rispondere di furto aggravato in concorso.
"La tecnica utilizzata, conosciuta come “cash trapping” o, più comunemente, come il sistema della “forchetta” -spiega in una nota il comandante dei carabinieri di Treviso, Stefano Mazzanti- consiste nell’inserite fraudolentemente uno strumento artigianale, a forma di forchetta appunto, nell’erogatore di denaro degli sportelli ATM per “raccogliere” il denaro degli ignari utenti che si recano allo sportello pur un comune prelievo di contante".
L’identificazione, eseguita dai militari della Stazione Carabinieri di Maserada sul Piave, è stata possibile grazie alla visione paziente dei filmati di video sorveglianza dell’ufficio postale, confrontati con i data base in possesso dell’Arma che raccolgono le foto segnaletiche di tutti coloro che si sono resi responsabili, a vario titolo, di reati che ne abbiano richiesto l’identificazione.