Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Mareno, avevano passato insieme una serata di festa al "Casablanca" di Conegliano

TENTA DI VIOLENTARE UNA 33ENNE, ARRESTATO DALLA POLIZIA

Algerino di 35 anni in cella, ha minacciato gli agenti con un rastrello


MARENO DI PIAVE - Ha cercato di stuprare una donna che stava ospitando nella sua abitazione dopo una serata di baldoria. L'episodio è avvenuto domenica mattina a Mareno di Piave, in via Ungaresca. Il violentatore è stato subito arrestato dagli agenti del Commissariato di Conegliano: si tratta di un 35enne algerino, Yassine Djouamaa. Lo straniero dovrà rispondere di tentata violenza sessuale, resistenza a pubblico ufficiale, minacce e lesioni. Il 35enne e la donna, una marocchina di 33 anni, avevano trascorso la nottata in un locale di Conegliano, il "Casablanca", in compagnia di altri due nordafricani: all'alba i quattro hanno poi raggiunto un casolare in cui vive l'algerino per dormire. Durante la mattinata il nordafricano ha cominciato ad approcciare la 33enne: prima l'ha sorpresa in bagno e poi l'ha raggiunta sul divano dove ha tentato di avere con lei un rapporto sessuale. La donna è riuscita a fuggire, ha chiamato il 113 e chiesto aiuto ai due connazionali che sono stati però minacciati dal 35enne con un coltello e costretti quindi a scappare. Sul posto è nel frattempo giunta una pattuglia del Commissariato di Conegliano: non è stato semplice per gli agenti fermare lo straniero. L'uomo ha tentato di fuggire ed ha minacciato i poliziotti prima con un coltello, poi anche con un rastrello, prima di venire definitivamente catturato. la donna, sotto choc per l'accaduto, ha riportato ferite guaribili con sette giorni di prognosi.