Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Oltre al premio di risultato, per la prima volta welfare aziendale

PRESTAZIONI SANITARIE E SCONTI SULLE TARIFFE PER I LAVORATORI BENETTON

Siglato il nuovo contratto integrativo per 1.400 addetti del gruppo


TREVISO - Anche Benetton adotta il modello Luxottica. Nei giorni scorsi è stato firmato e approvato dalle assemblee dei lavoratori il nuovo contratto integrativo aziendale del colosso dell’abbigliamento. L’accordo vale per il triennio 2105-2017 e riguarda i circa 1.400 dipendenti diretti del gruppo in Italia. Per la prima volta nella storia Benetton, comprende un welfare aziendale. Ovvero integrazioni al salario base non solo “in moneta”, ma sotto forma di prestazioni per i lavoratori. In particolare cure sanitarie: l’azienda si è impegnata ad investire 200 euro per ogni addetto. Ma il gruppo tratterà anche con i propri fornitori, ad esempio nell’energia, per ottenere condizioni agevolate per i dipendenti. Un’ulteriore serie di azioni è stata riassunta in “Clima aziendale” e punta a bilanciare esigenze di vita e tecnico-organizzative, facilitando la concessione di permessi, aspettative, cambi di turno. Naturalmente rimane pure la parte più economica, con un “premio” intorno a mille euro annui a testa al raggiungimento di determinati parametri di efficienza. “L’intesa migliora il già positivo sistema di relazioni industriali – commentano Stefano Zanon, Andrea Guarducci, Rosario Martines, segretari di Femca Cisl, Filctem Cgil e Ulitec – ed è ancor più significativa perché trovata mentre è in corso la riorganizzazione del gruppo”.