Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, le indagini proseguono, la polizia: "Potrebbero esserci ancora diversi casi"

VISITE A LUCI ROSSE, ALTRE DUE DONNE ACCUSANO IL CARDIOLOGO

Medico 49enne indagato per violenza sessuale, già sei le denunce


TREVISO - Altre due donne, entrambe coneglianesi, accusano il cardiologo veneziano di 49 anni e medico del Vedelago calcio finito nel mirino della squadra mobile per violenza sessuale: l'uomo, secondo le indagini, approfittava delle visite per il rilascio del certificato di idoneità sportiva per toccare le pazienti nelle parti intime. A contattare la polizia, dopo la diffusione della notizia, sono state due donne: una ha raccontato di essere stata sottoposta a presunti abusi circa due anni fa, la seconda più recentemente. Ques'ultima ha definito “strana” la visita medica a cui era stata sottoposta. Entrambe saranno sentite in Questura nei prossimi giorni. “E' importante monitorare la situazione -ha commentato oggi il dirigente della squadra mobile di Treviso, Enrico Biasutti- perchè ci potrebbero essere diversi casi, anche nelle società sportive: per ora non si esclude che potesse occuparsi anche di donne”. Finora sono sei le pazienti, tutte tra i 22 ed i 45 anni, che hanno denunciato il medico. Un numero che quasi certamente è destinato a crescere.