Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, trend in aumento, tempi di guida violati: 13 camionisti sanzioni

CINTURE DI SICUREZZA: 40 MULTE NEGLI ULTIMI DUE WEEK END

Controlli della polizia stradale, in tutto i verbali sono stati 127


TREVISO - Quaranta automobilisti multati perchè sorpresi alla guida senza le cinture di sicurezza. Il dato allarmante emerge dagli ultimi due week end di controlli della polizia stradale nella Marca. Complessivamente sono stati 550 le persone controllate, di cui trenta stranieri, con un totale di verbali che si è attestato a quota 127. Un terzo delle violazioni, come detto, è derivato dal mancato uso delle cinture. Dall'inizio del 2015 le multe per questa infrazione al codice della strada sono già state 150 mentre lo scorso anno furono 928 e 740 nel 2013. Il trend è dunque in forte aumento e non per la scarsa disciplina degli automobilisti trevigiani ma per l'aumento dei controlli da parte delle forze dell'ordine. Forte attenzione della polstrada anche nei confronti degli autotrasportatori. Quest'anno sono già state 13 le contestazioni ai camionisti per violazioni sui tempi di guida e già tre i sequestri di dispositivi utilizzati per “taroccare” il cronotachigrafo.