Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, continua il progetto della provincia "A scuola di pesca"

DOMENICA RIPARTE LA STAGIONE DELLA PESCA

Sabato apertura ufficio dalle 9 alle 12 per rilascio dei tesserini


TREVISO - Domenica 8 marzo apre la stagione di pesca in zona “A” salmonicola. Nel fiume Livenza, invece, la pesca aprirà domenica 31 marzo, per uniformità con la Regione Friuli Venezia Giulia. Per l’occasione, l’Ufficio Pesca della Provincia - Sant'Artemio Via Cal di Breda, 116 - apre al pubblico sabato 7 marzo dalle ore 9,00 alle ore 12,00 per il rilascio dei tesserini per la zona A. Continua anche la collaborazione tra Provincia, Comuni, Associazioni di pesca e negozi di pesca, per il rilascio dei tesserini. Mille e duecento chilometri di corsi d’acqua a gestione provinciale, dei quali 250 in concessione alle 16 Associazioni/Federazioni di pescatori sportivi, 60 Associazioni attive per un totale di circa 20 mila pescatori, fra cui si contano molti giovani. Questo grazie anche ad iniziative, come il progetto “A Scuola di Pesca” che la provincia promuove ormai da 6 anni e che permette di svolgere un'importante azione di educazione ambientale e ittica assieme a molti bambini delle scuole elementari. Nel corso del 2014 hanno aderito a questa attività oltre 1.000 bambini delle varie scuole della provincia, molte delle quali hanno partecipato anche a un concorso, attraverso la realizzazione di un elaborato grafico.
Tra le attività che la Provincia di Treviso annualmente effettua, bisogna ricordare i ripopolamenti delle acque con specie che necessitano di tutela e salvaguardia, come il temolo, la trota marmorata e l'anguilla. Ma anche con avannotti e trotelle di trota fario, temolo, luccio e tinca, tutte specie che da alcuni anni risentono di una forte contrazione delle popolazioni. Non mancano, tuttavia, anche le immissioni di salmonidi adulti, in tratti di corsi d'acqua dedicati, per gli appassionati della pesca tradizionale. Come lo scorso anno, le immissioni verranno effettuate in occasione dell'apertura della pesca (domenica 8 marzo 2015) in tutti i corsi d'acqua, principali e secondari con la trota fario, mentre nel fiume Piave, sito elettivo di presenza della trota marmorata, le immissioni verranno effettuate con trota iridea per non introdurre trota fario, che potrebbe ibridarsi con la marmorata.
Ricordiamo che la tassa Regionale di pesca, per un adulto da 18 a 70 anni è passata di € 34,00. Per i minori tra i 14 e i 18 anni la tassa di pesca è ridotta dell'80%, ed è pari a € 6,80. Il tesserino Regionale viene rilasciato sempre al costo di € 10,00. Ricordiamo, infine, che sotto i 14 e sopra i 70 anni non si paga la tassa regionale di pesca e che il tesserino costa € 1,00.
Le acque della provincia di Treviso ai fini della pesca sono suddivise in zona A e B. Mentre la zona B denominata “ciprinicola” è aperta tutto l’anno, la zona A “salmonicola” apre domenica 8 marzo e si può pescare fino al 27 settembre. Ciò permette la riproduzione delle specie salmonicole che popolano queste acque. Per pescare in tale zona è obbligatorio essere in possesso del tesserino Regionale.
Ricordiamo, inoltre, che è possibile pescare anche con i permessi temporanei di pesca, per facilitare il turista o il pescatore occasionale. Il permesso giornaliero costa € 8,00, il permesso settimanale costa € 20,00. I permessi sono sostitutivi della licenza, del tesserino regionale e di qualsiasi altro onere previsto nelle acque libere provinciali. Nel 2014 questi permessi hanno avuto un buon successo, soprattutto nel periodo estivo. Le guardie ittiche o ittico venatorie volontarie che quotidianamente supportano la vigilanza provinciale nel controllo dell’attività di pesca sono oltre 400. La Provincia organizzerà anche quest'anno un apposito corso di e aggiornamento per guardie ittiche, per un controllo più capillare del territorio. Quest'anno le modifiche al regolamento per la Pesca, hanno riguardato la pesca professionale (divieto di utilizzo del tremaglio in zona “B”) e la possibilità di pescare nel mese di ottobre in zona salmonicola nelle zone “no kill” istituite e autorizzate dalla Provincia. Ricordiamo che la misura minima di cattura della trota marmorata e suo ibrido con la trota fario è 50 cm, e il luccio è 70 cm; per il luccio il periodo di divieto di pesca è prolungato fino al 15 aprile.